ESCLUSIVA TJ - Antonello Cuccureddu: "Sto ancora godendo, è la partita della svolta. Ma la Juve deve dare di più"

10.01.2022 11:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Antonello Cuccureddu: "Sto ancora godendo, è la partita della svolta. Ma la Juve deve dare di più"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

"Non c'è niente da fare, sto ancora godendo. Finalmente è venuta fuori la Juve, sono molto contento". E' ormai trascorsa qualche ora dal successo esterno della Juve all'Olimpico, ma Antonello Cuccureddu è davvero estasiato come forse mai in questa stagione. La redazione di TuttoJuve.com lo ha contattato telefonicamente, in esclusiva, per avere la sua opinione sulla vittoria di ieri e non solo:

Pensavi fosse finita sul 3-1?

"Sinceramente sì, perché non sembrava capace di una simile rimonta. I gol di Mkitharyan e di Pellegrini sono stati due come due schiaffi, per fortuna la Juve si è svegliata e ha cominciato a giocare. Ho rivisto il mordente, l'aggressività, l'esser corti, quello che dovrebbe sempre fare una squadra per vincere. Lo dicevo prima, sono davvero soddisfatto".

Che cosa è bastato per capovolgerla? Davvero ci voleva solo un singolo episodio come il gol realizzato da Locatelli?

"Il calcio è semplice, non è così complicato. Basta poco, a volte, per far gol, l'azione che ha portato al gol Locatelli è lineare e si è svolta con un cross e un colpo di testa. Roma, poi, non è mai un campo facile, è sempre una sfida sentita e c'è sempre voglia di battere un grande avversario. La reazione mi è piaciuta, quei due gol presi d'improvviso potevano ammazzare un toro".

Può esser la partita della svolta? Non ribalti tutti i giorni un match così complicato.

"Sì, lo spero davvero. Ho sempre detto che la squadra c'è, ma è chiaro che bisogna aspettarsi di più da questi giocatori. Un miglioramento c'è stato, ora non bisogna fermarsi. Anche se questa squadra ha bisogno di un grande attaccante".

Ha bisogno di Icardi, è lui che vorresti?

"Quelli che vorrei non sono in vendita (sorride ndr), però la Juve ha bisogno di un forte attaccante che sappia come fare gol".

Sei fiducioso, ora, in vista dei prossimi impegni?

"Dopo questa partita, anche loro devono iniziare a crederci di più. La Juve deve dare di più, ma il risultato maturato ieri è un ottimo punto di partenza".

Si ringrazia Antonello Cuccureddu per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.