DYBALA E QUELLA POSIZIONE CHE E' SEMPRE UN PROBLEMA

01.12.2020 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
DYBALA E QUELLA POSIZIONE CHE E' SEMPRE UN PROBLEMA
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Paulo Dybala, un uomo, un giocatore e una costante: dover dimostrare sempre qualcosa. Passano gli anni e la Joya si trova spesso e volentieri in una situazione difficile, in cui non riesce ad esprimersi come meglio vorrebbe.

E' successo con Massimiliano Allegri che spesso lo posizionava o sulla fascia, o comunque non nel modo ideale per far esprimere al meglio l'argentino. A dirla tutto, però questo successe soprattutto nell''ultima stagione con l'emblematica gara di Madrid con l'Atletico. 

Con Maurizio Sarri le cose sono andate nettamente meglio e Dybala ha fatto una delle migliori stagioni, da protagonista e mvp della stagione almeno fino al covid ed all'infortunio che lo ha messo ko anche con il Lione.

Ora è il momento di Andrea Pirlo che gli deve trovare la collocazione giusta. Se Dybala gioca in coppia con Cristiano Ronaldo, deve giocare più avanzato, non può lasciare solo l'attaccante, anche perchè questa squadra non ha in rosa centrocampisti che si buttano nello spazio e che vanno al gol.

Serve un Dybala più incisivo, come a Benevento nell'azione del quasi raddoppio, ma più efficace e meno arretrato.

KULUSEVSKI -  emblematica, poi, la posizione in campo con l'ingresso di Dejan Kulusevski, posizione che è diventata di difficile comprensione, con Dybala, con i due calciatori che hanno finito quasi per pestarsi i piedi.

Insomma, la Juventus ha diversi giocatori di qualità ma deve assolutamente trovare la giusta collocazione e soprattutto individuare quale sia la posizione migliore per Paulo Dybala per non disperderlo.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve