DUBBIO DI DIFESA

15.07.2020 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
DUBBIO DI DIFESA

Attacco del Sassuolo forte, non come l’Atalanta che ne fa sei al Brescia, ma comunque in attacco forte, si richiede, quindi, un reparto all’altezza, risposta che non sappiamo se Sarri la farà dare a Daniele Rugani che dopo la prova scialba di Milano, potrebbe ricomparire come titolare una settimana dopo. Il tecnico bianconero deve capire ancora se Leonardo Bonucci ce la farà o meno, momento delicato visto che l’Atalanta stravincendo si è portata a meno sei e vincere a Sassuolo sarebbe fondamentale perché porterebbe a solo otto punti in cinque gare, il bottino necessario per il nono scudetto consecutivo.

Su Bonucci Sarri è stato abbastanza abbottonato: “Bonucci ha questo problema a un piede quindi oggi vediamo se la situazione è migliorata o no e vediamo se è il caso di farlo giocare o se tenerlo a riposo". Tutto è possibile, rivedremo ancora Danilo dall’Inizio, ma sulla fascia destra mentre a sinistra torna Alex Sandro sperando che possa essere più attento delle ultime apparizioni.  

Una scelta difficile quella di Sarri, la coppia De Ligt-Bonucci è molto affidabile più di qualsiasi altra considerando Chiellini ancora fuori e come detto Rugani forse fuori dal progetto con Demiral in fase di recupero. In sintesi il dubbio e’ rischiare il difensore di Viterbo considerando che si giocherà poi lunedì con la Lazio, oppure no, valutando i giorni di recupero, sufficienti. 

La difesa della Juventus viene da sei gol incassati in due partite, sicuramente un numero che non passa inosservato. Contro i neroverdi, ci vorrà una prova importante se no sarà difficile uscire dal campo con un risultato positivo.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve