DALLE PAROLE DI TUTTI SI EVINCE CHE IL GRUPPO C'E'!

10.01.2022 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
DALLE PAROLE DI TUTTI SI EVINCE CHE IL GRUPPO C'E'!
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Lo avevamo visto a Bologna, peccato che non si accaduto anche con il Napoli, ma a Roma, nelle difficoltà è venuto fuori il gruppo Juve. Capiremo mercoledì in una Supercoppa che sembra già nerazzurra se la formazione di Allegri riucirà a uscirne con un mezzo miracolo simile a quello visto a Roma nella ripresa.

Come ha detto il vice di Mister Allegri, Landucci, il successo trasmette morale: "Sicuramente ci dà morale, quando vinci le cose sono sempre migliori. Ci dà sicuramente morale, poi sicuramente queste cose che abbiamo sbagliato a inizio partita bisogna farle meglio. Ci aspettavamo la Roma col 3-5-2, poi invece ha giocato con il 4-2-3-1 e non riuscivamo bene a venirne fuori, credevamo che Cristante facesse il terzo  centrale, invece hanno giocato col 4-2-3-1. Poi abbiamo capito, ci siamo messi un po' meglio, siamo riusciti di più a giocare la palla. Su Morata non sono d'accordo con quello che dicono gli altri, come dice il nostro allenatore è un giocatore forte,  che ha giocato nel Real Madrid. Poi ha sempre dato dimostrazione d'affetto per questa squadra. E' un giocatore forte, è entrato veramente bene, è entrato subito in partita, ci ha dato qualità e profondità e ha fatto sicuramente un ottimo ingresso, determinante, sono molto contento per lui anche". 

L'idea generale è quella di un gruppo che vuole uscire dalle difficoltà e che trova in alcuni giocatori, come De Sciglio, dei protagonisti inattesi: "Abbiamo vinto una partita incredibile, davvero pazzesca, e io sono contentissimo per il gol segnato che si è rivelato decisivo anche e soprattutto grazie al rigore parato da Szczesny. Questa è stata la vittoria di un gruppo che è sempre stato unito e oggi lo ha dimostrato a tutti. Nelle difficoltà tiriamo fuori tutto il nostro carattere, ma l'atteggiamento che abbiamo avuto dal gol di Locatelli in avanti lo avremmo dovuto avere sin dall'inizio e invece abbiamo sbagliato l'approccio sia nel primo tempo che nel secondo e siamo stati costretti a inseguire per tutta la partita. Questo successo, però, ci deve dare un'enorme spinta in più per il prosieguo della stagione, a partire dalla prossima partita nella quale ci giocheremo il primo trofeo della stagione".

La rincorsa parte da tutti, dal gruppo, dai protagonisti di Roma come Szczesny, la speranza di andare in Champions, c'è: "Se ci fosse uno di noi che non crede di arrivarci può stare a casa e non giocare le partite. Non si può accettare, anche in questo anno non facilissimo, di non andare in Champions. Noi siamo la Juve e dobbiamo stare più in alto della sola qualificazione alla Champions. Però prima bisogna migliorare. L'ambizione di arrivare sul tetto d'Italia c'è".

La Juventus ora non dovrà disperdere l'entusiasmo acquisito con il successo di Roma, riuscire in un'impresa in Supercoppa sarebbe il modo migliore per continuare una stagione difficile, ma che potrebbe dare, comunque qualche soddisfazione.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve