C'E' IL SECONDO TASSELLO DI CENTROCAMPO!

14.01.2022 09:00 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
C'E' IL SECONDO TASSELLO DI CENTROCAMPO!
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La Juventus da San Siro si porta grande delusione, rabbia per aver perso all'ultimo minuto, ma anche una consapevolezza: lottando tutti insieme si può provare a competere con i migliori, ma soprattutto nel centrocampo ora non c'è più solo e soltanto un calciatore, un centrocampista, ma c'è anche un secondo elemento che sta crescendo e che sta cominciando ad incidere.

LA CRESCITA DI WES -  la crescita di McKennie appare assolutamente importante. L'americano sta migliorando nelle prestazioni, sta giocando con maggiore continuità e si sta proponendo come un calciatore molto importante nello scacchiere tattico di Massimiliano Allegri, come uno di quei calciatori sicuramente sempre più insostituibili e tra i pochi che riesce ad inserirsi per fare gol. C'era andato vicino di testa con il Napoli, c'è riuscito contor l'Inter, peccato che al momento i suoi gol non riescano ad essere ancora decisivi.

NON SI TOCCA - la sua posizione sempre più importante, sempre più decisiva, sempre più incisiva, sta cambiando l'ottica di mercato e da sacrificabile sta piano piano prendendo la forma di calciatore intoccabile che la Juventus non può assolutamente lasciarsi sfuggire, uno di quei calciatori che può assolutamente essere decisivo da qui al termine della stagione per la corsa Champions.

PROSPETTIVE FUTURE - per McKennie le prospettive diventano interessanti, rispetto al giocatore sperduto di inizio stagione e un pò fuori forma, ora abbiamo un calciatore in crescita, più agile, più veloce e sicuramente più intraprendente ed efficace. Grazie a questa crescita McKennie può sicuramente diventare come Locatelli un giocatore del futuro, ma deve mantenere la continuità di prestazione.

Speriamo che queste ultime gare siano solo l'inizio di una serie positiva di prestazioni.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve