ALLA JUVE SERVE UNA COSA!

09.01.2022 00:05 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
ALLA JUVE SERVE UNA COSA!
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

La trasferta di Roma è una finale, come sempre per questa Juve, negli occhi ancora la delusione per la gara di giovedì, ennesima occasione persa per una Juventus che non riesce ad essere quello che vorrebbe, vale a dire una grande squadra. Manca il cinismo, manca la concretezza, mancano i gol. Andando a rivedere la sfida contro i partenopei, la Juventus non ha fatto effettivamente una brutta gara, ma il Napoli era più in emergenza della Juventus ed i bianconeri hanno concesso poco, ma quel poco è stato letale.

A Roma sarà un match con un livello di difficoltà maggiore, la formazione di Mourinho è stata come la Juventus penalizzata contro il Milan da decisioni arbitrali quanto meno discutibili, a differenza dei bianconeri, i giallorossi, però stanno facendo mercato e dopo Maitland Niles riceveranno anche Ricardo Oliveira, due ottimi elementi per provare a scalare la classifica.

I bianconeri, invece, continuano, per ora nel loro immobilismo nel mercato, anche se sappiamo tutti quello che servirebbe a questa Juventus: i gol. Al momento gli attaccanti non sembrano andare oltre il gol a partita e basterebbe anche, a patto di non subire gol, invece la squadra uno lo concede ed i problemi, ogni volta diventano insormontabili.

All'Olimpico, dopo aver fatto bene con la Lazio, la gara sarà difficile, i giallorossi all'andata hanno perso, ma non hanno demeritato, giocando forse meglio, oggi la Juventus deve quanto meno non perdere per non vedersi raggiunti dalla Roma e scavalcati da una Fiorentina che deve recuperare la gara rinviata contro l'Udinese.

Allegri non ci sarà ma le indicazioni sono chiare, serve aggressività, concretezza e maturità, quel cinismo visto a Bologna e scomparso, un pò come la continuità che manca a questa squadra per poter lottare per i primi posti.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve