AJAX, OSTACOLO DA NON SOTTOVALUTARE, I PUNTI FORTI E DEBOLI DEGLI OLANDESI

15.03.2019 23:30 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
AJAX, OSTACOLO DA NON SOTTOVALUTARE, I PUNTI FORTI E DEBOLI DEGLI OLANDESI

Sarà una partita non così facile come qualcuno potrebbe pensare, quella tra Juventus ed Ajax, i bianconeri dovranno essere molto bravi a non pensare la partita contro i Lancieri come semplice, perchè la formazione di ten Hag, ha dimostrato contro il Real Madrid di essere totalmente credibile ed insidiosa.

Una formazione completa, con un portiere molto bravo come Onana, protagonista contro i Blancos, ma non solo, in difesa, forti De Ligt, Blind, coppia che la Juventus sta osservando con attenzione, de Ligt è uno degli obiettivi del marcato della Juventus, Gli esterni dell'Ajax sono insidiosi, Tagliafico piace a molti, Mazraoui, invece, mancherà anche lui all'andata, altro terzino mobile e veloce. Ottimo, il centrocampisto con de Jong, Schone; van de Beek, tre calciatori molto bravi. Attacco completo con ; Ziyech, Tadic e Neres che hanno annichilito il Real e che quindi avvertono le contendenti.

L'Ajax ha perso solo una partita, quella di andata degli ottavi con l'Ajax, per il resto doppio pareggio con il Bayern e doppia vittoria con l'Aek e pareggio e vittoria con il Benfica.

ENTUSIASMO - l'insidia degli olandesi viene dalla voglia dell'Ajax di andare avanti e dalla loro spensieratezza che potrebbe sicuamente incidere. I bianconeri dalla loro parte hanno tutto da perdere, sono superiori a livello di gioco e squadre e sicuramente hanno di più da perdere, ma se sapranno mettere in campo l'attenzione e la cattiveria vista contro il ritorno con l'Atletico Madrid, sono sicuramente loro i favoriti per passare il turno.

PUNTO FORTE - il punto forte degli olandesi è la velocità e l'abilità tecnica con difensori forti e giovani, la condizione fisica sarà buona, per loro sarà la partita della vita.

PUNTO DEBOLE - qualche pecca difensiva, hanno preso infatti diverse reti e subito spesso a livello di occasioni, potrebbero pagare di inesperienza.

Formazione tipo (4-2-1-3): Onana; Mazraoui/Veltman, de Ligt, Blind, Tagliafico; de Jong, Schone; van de Beek; Ziyech, Tadic/Dollberg, Neres

segui Massimo Pavan su twitter per essere sempre aggiornato su tuttojuve e su quanto accade nel mondo Juventus