Tossani (Match analyst) a RBN: "Sbagliato richiamare Allegri. Zaniolo meglio di Raspadori. Lo schema adatto a Vlahovic"

27.04.2022 18:18 di Quintiliano Giampietro   vedi letture
Tossani (Match analyst) a RBN: "Sbagliato richiamare Allegri. Zaniolo meglio di Raspadori. Lo schema adatto a Vlahovic"
TuttoJuve.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Il giorno dopo l'entusiasmante 4-3 tra Manchester City e Real Madrid, tornano d'attualità le discussioni sul modo con cui alcuni tecnici fanno giocare le proprie squadre. Inevitabili le divisioni tra esteti e pragmatici. Sull'argomento, il match analyst e giornalista Michele Tossari  è intervenuto in ESCLUSIVA a Fuori di Juve. Tra gli altri temi oggetto di discussione le critiche continue ad Allegri, il mercato, Raspadori, Zaniolo, Di Maria e Vlahovic. 

Secondo Tossani la divisione tra "giochisti" e "risultatisti" di fatto è un'invenzione della stampa: "Ho parlato con diversi allenatori di questo argomento e credo che questa sorta di conflitto sia solo una suggestione mediatica. Ogni tecnico scende in campo per vincere la partita. Tutti i tecnici giocano per vincere. Guardiola, rappresentante principale di un certo tipo di calcio, come lo è stato Sacchi in passato, prima ancora altri allenatori, fa un certo tipo di gioco perché lo ritiene più funzionale per ottenere il successo. Pep sotto questo aspetto è meno dottrinario dell'ex ct azzurro che invece teneva anche all'aspetto estetico. Quando assistiamo a match come quella di ieri tra City e Real, bisognerebbe sempre sdoppiarsi tra tifoso e spettatore neutro. Oggi ci hanno descritto questo sport in maniera diversa rispetto al passato, qualche dirigente addirittura ha parlato di consumatori e non di supporter. Se bisogna vendere un prodotto ovviamente serve lo spettacolo. Se invece sono un tifoso e lo vedo come attività agonistica, sto attento al risultato, senza badare a come arriva. Dobbiamo metterci d'accordo sul modo di considerare il calcio”.

L'intervento integrale nel podcast