Il mental coach Corapi a RBN: “Giocatori feriti nell'orgoglio. Allegri deve essere umile. E intervenga la società”

16.09.2022 18:29 di Quintiliano Giampietro   vedi letture
Il mental coach Corapi a RBN: “Giocatori feriti nell'orgoglio. Allegri deve essere umile. E intervenga la società”

Tra due giorni trasferta in casa del Monza per i bianconeri. Gara da vincere anche per allontanare le polemiche post Benfica. Restano però gli interrogativi sulle prestazioni e rispetto al feeling tra Allegri e la squadra. In ESCLUSIVA a Fuori di Juve è intervenuto il mental coach Sandro Corapi.

Senza dubbio ci sono anche problemi di natura psicologica. La spiegazione di Corapi: “Quando i risultati sono positivi i meriti non devono andare tutti all'allenatore, così come le colpe in caso contrario. Sappiamo però che nel calcio, quando si perde, l'imputato principale è il tecnico, in quanto responsabile della squadra. Allegri parla di ansia? Questa è figlia delle aspettative. Se c'è qualcosa che disturba dal punto di vista emotivo, condiziona anche le prestazioni dei calciatori. Invece di porre l'attenzione sulla bravura di Allegri, secondo me indiscutibile sotto ogni punto di vista, bisogna indagare su eventuali criticità all'interno o all'esterno dell'ambiente juventino" . 

Ascolta il podcast integrale