Gramellini a RBN: “Boccio Suarez. Se salta Di Maria ho una certezza. Società? Lavora a fari spenti"

14.06.2022 18:21 di Quintiliano Giampietro   vedi letture
Gramellini a RBN: “Boccio Suarez. Se salta Di Maria ho una certezza. Società? Lavora a fari spenti"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

In attesa dell'annuncio di Pogba, sembra più lontano l'arrivo alla Continassa di Di Maria. Tra le possibili alternative Gabriel Jesus e Zaniolo.  Su De Ligt cresce l'interesse delle maggiori società europee, Suarez si è offerto ai bianconeri. Questi e altri i temi contenuti dell'intervento dell'opinionista e blogger Luca Gramellini, in ESCLUSIVA a Fuori di Juve

Sulla possibile cessione di De Ligt nel caso in cui un club fosse disposto a pagare la clausola rescissoria, Gramellini ha un'idea ben precisa: “Nel 2001 la Juve vendette Zidane e Pippo Inzaghi. Premetto che oltre ad essere molto dispiaciuto, Moggi aveva già impostato le trattative per prendere giocatori importanti (Buffon, Nedved, Thuram. Quindi se oggi una società si presentasse con 125 milioni venderei il difensore ex Ajax, a patto però che la Juve avesse già individuato gli elementi con cui rafforzare un'ossatura ancora più consistente di quella attuale. La cifra sarebbe importante, l'olandese non si discute malgrado un finale di stagione sottotono rispetto alla fase iniziale di un'annata in cui comunque la squadra non ha fatto bene. Quindi lo darei via solo nel caso in cui arrivassero sostituti all'altezza. Servono almeno due centrali difensivi perché la squadra ha perso Chiellini, poi bisogna rafforzarsi sugli esterni d'attacco e si cerca un terzino sinistro. Mi dicono che la dirigenza si sta muovendo a fari spenti e ha intenzioni . Aspettiamoci una Juve molto competitiva”.

L'intervento integrale nel podcast