LIVE TJ - Cortés (all. Barcellona): "Ci aspettavamo questa Juve. Non è stato facile"

11.09.2019 23:01 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
Fonte: inviato ad Alessandria
LIVE TJ - Cortés (all. Barcellona): "Ci aspettavamo questa Juve. Non è stato facile"

La conferenza stampa del Barcellona nel post gara di Juventus Women-Barcellona

Che Juve ha visto? L'ha sorpresa in qualcosa?

Credo che la Juve fosse quella che ci aspettavamo. Chiusa dietro e con le linee unite. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile e lo è stata, per lo stadio che ha aiutato molto le giocatrici, perché la Juve è stata aggressiva. In generale sono contento della gara della mia squadra.

Siete partiti bene in campionato e in Champions. Secondo lei il Barcellona quest'anno in Champions può sperare il Lione?

Il nostro obiettivo è essere più imprevedibili possibile in campo e posso farlo anche grazie alla rosa che ho a disposizione. Rispetto al Lione c'è ancora un po' di strada da fare e come ho detto dopo la finale è nostro obiettivo avvicinarci a loro.

Crede che il discorso qualificazione sia già chiuso o possono esserci pericoli?

Il discorso è assolutamente aperto, sono solo due gol e nel calcio può succedere di tutto. Se l'espulsione fosse arrivata al minuto 5 del primo tempo invece che negli ultimi minuti la partita sarebbe stata diversa. Pensiamo al Rayo Vallecano, poi concentriamoci per il ritorno. Sappiamo di essere in vantaggio, ma le giocatrici devono giocare sapendo che è tutto aperto.

Ha detto che manca qualcosa al Barcellona per raggiungere il Lione, cosa manca alla Juve per raggiungere il Barcellona?

Il progetto della Juve è un progetto molto giovane. Ha comunque già vinto due campionati ed è arrivata in Champions, ha fatto passi avanti, ma dovrà fare esperienza internazionale. Dovrà lavorare di più e sperare che migliori il livello del campionato italiano così da essere più competitivo, perché fa bene a tutti. In Spagna, per esempio, l'ingresso del Real obbliga tutti a fare qualcosa in più.

Domanda per Torrejon - Sorpresa qualcosa di questa Juve? Quali giocatrici in particolare?

La sorpresa è già stata al Mondiale con la prestazione delle italiane e in particolare nella Juve Girelli e Gama. Grazie ai consigli del mister siamo riusciti a contenerle, ma loro due sono state le più importanti.

Di nuovo per mister Cortés - Si aspettava questa atmosfera al Moccagatta?

Sapevamo che sarebbe stato sold out grazie ai social della Juve e siamo stati contenti così perché ci piace giocare in stadi pieni e animati anche se da avversari. La Juve aveva già fatto sold out già al suo stadio. Stasera c'erano 6000 posti, fossero stati 10000 ci sarebbero state 10000 persone. Vorrei ringraziare la Juve per come ci ha accolto e per questa situazione, sperando si ripeta anche in campionato e non solo contro il Barcellona perché è bello per il calcio femminile.

Cosa ne pensa della querelle in Spagna per i diritti tv?

Non ho informazioni per aiutare a capire questo problema, so solo quello che ha scritto la stampa. Noi come allenatore e come giocatrici chiediamo le condizioni migliori e che la gente possa seguire il calcio femminile in tutti i modi. E che arrivi non solo in Spagna, ma anche all'estero, dove il marchio Barça è molto seguito e conosciuto. Grazie alla finale dello scorso anno la nostra popolarità è aumentata, ma possiamo crescere ancora. Noi non possiamo fare niente per risolvere la cosa, ma staremo attenti. In ogni caso abbiamo la fortuna di avere Barca TV, che quando non ci sono le altre, trasmette lei.