L’INTRUSO - SARRI SI TIENE L’ASSO NELLA MANICA

27.06.2020 22:45 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
L’INTRUSO - SARRI SI TIENE L’ASSO NELLA MANICA

Maurizio Sarri ritrova una vittoria larga ed è chiaramente soddisfatto. Ottenuto il massimo risultato ed il potenziale massimo vantaggio stagionale con uno sforzo limitato grazie ad una prestazione facilitata dal Lecce crollato di fronte alla forza BiancoNera ed alle sue distrazioni non da serie a. Maurizio Sarri e’, comunque, soddisfatto, una buona gara, nella ripresa e tante occasioni ma soprattutto delle risposte importantomda diversi uomini della rosa. Le risposte sono state buone sotto diversi punti di vista, a partire dalla difesa che esalta di più dei quattro gol segnati: “Il campionato ha una lunga storia e solitamente ne vengono a capo le squadra che non subiscono gol. La linea difensiva è più protetta dai centrocampista e gli attaccanti pressano di più sulle palle perse quindi i difensori fanno un lavoro diverso. Poi ci fa piacere che tutti i nostri attaccanti siano andati a segno”.

ASSO NELLA MANICA - tuttavia quello che esalta Sarri è aver visto delle buone risposte da diversi elementi, compreso Douglas Costa che diventa devastante quando entra a gara in corso: “Douglas in questo momento della stagione averlo in panchina è una grandissima risorsa. I cali delle squadre nei secondi tempo possono esser accentuati e mettere uno come lui può far svoltare la partita. Di questo ho parlato anche con lui per fargli capire cos voglio da lui o perché a volte lo tengo fuori. È chiaro che se voglio tenere un giocatore così motivato devo ogni tanto farlo partire anche dall’inizio. Però è un’arma importantissima”.

Insomma, il brasiliano può essere l’uomo in più, pronto a spaccsre le partite, ruolo che gli faceva fare spesso Massimiliano Allegri e che forse è più congeniale all’ex Bayern che preferisce sfruttare la sua velocità con avversari già appesantiti. 

Il tecnico bianconero aveva forse sbagliato con il Napoli in finale di coppa Italia a lanciarlo dall’inizio, la modalità “asso nella manica”sembra sicuramente più funzionale soprattutto in queste condizioni climatiche e di grande incertezza fisica.  

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve