L’INTRUSO - SARRI, CALMA APPARENTE O REALE? SE FOSSE STATO A CASA NOSTRA...

17.07.2020 22:10 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
L’INTRUSO - SARRI, CALMA APPARENTE O REALE? SE FOSSE STATO A CASA NOSTRA...

Maurizio Sarri appare calmo, troppo calmo, non sappiamo se sia così di natura o se lo mostri e roda dentro, ma siamo sicuri che se fosse stato in una delle tante case degli juventini che hanno guardato la partita in tv mercoledì, non avrebbe notato lo stesso self contro. Ci siamo arrabbiati e tanto, per diversi motivi. 

In due delle ultime tre partite, la Juventus è passata nella condizione ideale per portare a casa una partita, 0-2, gara perfetta, senza rischi, da mettere in banca con sagacia, con attenzione, controllando il match, ma senza paura, invece, questa squadra, scusate il termine, spesso e volentieri se la fa addosso e patisce. Troppi i gol presi, non esiste prendere 35 gol in 33 partite, un rendimento da retrocessione, non da prima della classe e la Juventus non può permettersi tali amnesie.

Serve, per prima cosa, una riflessione  a partire da Maurizio Sarri, l'allenatore o non riesce a farsi capire dai giocatori in campo, o sono i giocatori in campo a fare di testa loro. Appare chiaro che alcune giocate siano reiterate, Bentancur, senza voler crocefiggere il miglior centrocampista presente in rosa, al momento sono diverse partite che fa sempre lo stesso errore, palla persa in uscita, contrattacco con azione pericolosa e letale della formazione avversaria. Questo sarebbe facile da non fare, basta capire che sono rischi inutili. Stesso discorsi per gli esterni che troppe volte non riescono a chiudere le diagonali difensive. Il gol di Caputo è un pugno in faccia alla logica calcistica, avendo un attaccante da marcare, solo uno qualcuno lo deve prendere in carico, non farlo è abbastanza grave come errore.

Maurizio Sarri deve capire e lo deve fare presto, che fisionomia deve e vuole prendere la sua squadra, abbiamo più o meno capito chi è titolare e chi è la riserva e ci sta, ma anche che questa squadra quando tiene il possesso palla lento, tira poco e quando invece va veloce, poi si sbilancia pericolosamente e soffre in modo incredibile le squadre che giocano e fanno possesso, come l'Atalanta, il Sassuolo, oltre ai giocatori veloci che ti puntano.

Purtroppo ad oggi la concezione che vuole dare Maurizio Sarri alla squadra non lo abbiamo vista, se fosse stato a casa nostra, dopo i tre gol che oresi a Sassuolo simili a quelli che abbiamo visto incassati a Milano avrebbe visto volare qualcosa, oltre ad osservarci attaccati al televisore e nervosi, per un qualcosa che a cinque gare dalla fine è lontano dal concetto di Juventus degli ultimi anni. 

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve