L'INTRUSO - SARRI PREPARA DUE JUVE MA GLI MANCA QUALCOSA

18.03.2020 21:50 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
L'INTRUSO  - SARRI PREPARA DUE JUVE MA GLI MANCA QUALCOSA

Lo spostamento dell'Europeo dal 2020 al 2021 è solo il punto di partenza per un cambio di stagione che sarà inevitabile a causa del virus che ha invaso tutta Europa. I campionati, si spera, si concluderanno entro giugno con le coppe a stretto giro e sarà un vero e proprio tour de force per tutti, ovviamente anche per la Juventus che avrà da giocare anche la Champions League.

Maurizio Sarri sta pensando, tra le altre cose, come gestire questa serie ravvicinata di impegni, consapevole che non è possibile allenare la squadra e che deve accontentarsi di tante sessioni individuali coordinate dal suo staff. Si spera, tra qualche settimana che sia concessa la ripresa degli allenamenti, perchè vorrebbe dire che la situazione sta migliorando.

Fino ad allora lavoro in singolo, ma soprattutto lo studio su come gestire la serie di partite ravvicinate mantenendo la squadra in condizione e non perdendo nessuno per strada.

In tanti parlano di Juve favorita, ma non considerano l'età media dei bianconeri, fattore che potrebbe anche incidere in una serie di sfide così vicine. 

Maurizio Sarri, tuttavia, parte dalla consapevolezza di poter schierare quasi due squadre, o quanto meno di poter gestire almeno 4-5 cambi da un match all'altro. Buffon e Szczesny, in difesa, Chiellini, De Ligt, Bonucci e si spera Rugani, sugli esterni, Cuadrado, Danilo, De Sciglio ed Alex Sandro. A centrocampo con il recupero di Khedira ci sono, oltre al tedesco, Matuidi, Rabiot, Bentancur, Pjanic e Ramsey. In attacco, Dybala, Cristiano Ronaldo, Higuain, Douglas Costa e Bernardeschi. 

Facendo la conta, in attacco, manca un uomo, il famoso quarto attaccante, per completare il mosaico, quello, forse sembra essere l'unico difetto per una volata finale in cui, necessariamente ci sarà bisogno di tutti.