L'"INTRUSO" - JUVE IN RITARDO

12.05.2020 14:02 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
L'"INTRUSO" - JUVE IN RITARDO

La Juventus sarà pronta per l'eventuale ripartenza o sarà in leggero ritardo rispetto alle concorrenti? Sicuramente a Torino hanno fatto una scelta molto particolare e di piena collaborazione con i calciatori consentendo loro di rimanere all'estero a lungo, forse anche oltre il lecito, come succede per Gonzalo Higuain e soprattutto Adrien Rabiot. A Torino hanno quindi scelto una politica collaborativa, proprio come lo erano stati i calciatori sulla riduzione di ingaggio, un do ut des, che però potrebbe penalizzare i bianconeri nelle prime partite con un possibile, ma non certo, ritardo di condizione.

La Lazio non ha fatto partire nessuno e studia una partenza sprint, nell'Inter, Conte ha messo sotto tutti e punta su una ripartenza diversa dalla disfatta con la Juventus di campionato di due mesi fa.

Ma in due mesi cambiano molte cose e la Juventus vuole risvegliarsi sulla falsa riga dell'ultimo match, uno dei migliori in stagione dopo la brutta partita contro il Lione in Champions League.

I bianconeri nella possibile ripartenza se la vedranno subito con la difficile e complicata trasferta di Bologna, con i felsinei che sono ripartiti alla grande con intensità e voglia di fare. 

PROBLEMA QUARANTENA- il problema principale sarà quello di gestire la quarantena dei calciatori tornati dall'estero che dovranno lavorare a casa sperando che lo abbiano già fatto in questo periodo. Da notare, poi, che i bianconeri devono gestire un'ulteriore criticità legata ai calciatori che hanno contratto il coronavirus e che si spera possano non avere degli strascichi. Dybala, Matuidi e Rugani sono tre giocatori importanti, i primi due fondamentali nella ripartenza e per questo si spera possano essere pronti.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve   

Ad oggi, la Juventus sembra leggermente indietro rispetto ai competitors, sarà una gara veloce, tante partite in pochi giorni e bisognerà essere prnti fin da subito.