L' "INTRUSO" - GIOCO OFFENSIVO, PRIMO PUNTO DI SVOLTA

30.05.2019 17:49 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
L' "INTRUSO" - GIOCO OFFENSIVO, PRIMO PUNTO DI SVOLTA

I dati di questa stagione sono stati abbastanza chiari, la Juventus in serie A ha segnato quest'anno sedici reti in meno della scorsa stagione, risultando meno efficace del passato, in Champions più o meno il rendimento dello scorso anno.

Tutto questo nonostante la presenza di Cristiano Ronaldo, che avrebbe dovuto alzare in maniera vertiginosa il numero delle marcature. Alla fine il campione portoghese è riuscito nel suo obiettivo ed ha fatto bene, ma quello che sono mancati sono le reti dei compagni di squadra con Dybala, Mandzukic ed anche i centrocampisti offensivi e gli esterni che non hanno contribuito. Soprendente il rendimento di Moise Kean, l'unico che è riuscito nel dare un maggior contributo superiore alle aspettative.

Proprio per questi motivi, la Juventus sembra aver voluto dare una svolta puntando su un maggior gioco offensivo, che sembra una delle prerogative degli allenatori che la Vecchia signora ha messo nel mirino. 

Insomma, la volontà sembra quella di poter migliorare sotto questo aspetto con maggiori gol, maggiore presenza in area e anche se in gol sono andati in tanti, nella capacità di essere più efficaci.

Questa sembra la prerogativa in casa bianconera, in quest'ottica l'arrivo di Ramsey potrebbe garantire più reti e forse anche quello di Milinkovic Savic, altro obiettivo dichiarato per il centrocampo. 

Possibile, poi anche un ulteriore tassello offensivo, magari che possa dare più aiuto a Ronaldo, considerando che i compagni quest'anno sono andati spesso in bianco.

Le Champions si vincono in attacco, gli scudetti in difesa, il giusto equilibrio, forse può permettere di lottare fino alle fine e provare a vincere entrambi. 

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per essere sempre aggiornato su tuttojuve e sulle ultime news bianconere e di mercato