L'INTRUSO - CI SONO RIMASTI MALE! PICCOLA RIVINCITA DI SARRI

23.06.2020 17:55 di Massimo Pavan Twitter:    Vedi letture
L'INTRUSO - CI SONO RIMASTI MALE! PICCOLA RIVINCITA DI SARRI

In tanti aspettavano la caduta della Juventus a Bologna. A Milano avevano già organizzato le feste dopo la Grande vittoria con la Sampdoria che li aveva portati a meno sei. A Roma speravano il sorpasso. Invece, no! La Juventus è ancora viva, non sarà spettacolare, non sarà fisicamente a posto, ma è viva, vivissima ed a Bologna anche se con qualche episodio fortunato, come il rigore che le ha permesso di passare in vantaggio, ha vinto. Non ha rubato nulla, anzi ad inizio secondo tempo avrebbe meritato il terzo gol, ha creato occasioni, ha preso un palo, ha sbagliato tre gol a tu per tu con il portiere ed un paio di ripartenze importanti. Insomma, nulla di eccezionale, ma un netto miglioramento rispetto alle partite precedenti che chiaramente erano state influenzate da una condizione fisica alquanto precaria. 

La strada per lo scudetto è ancora lunga, ma almeno la Juventus c'è è da qui in avanti potrà sicuramente migliorare. Unica cosa che preoccupano sono i tanti infortuni che stanno falcidiando la squadra. Maurizio Sarri contro il Lecce avrà un solo esterno disponibile, Cuadrado che estendo non è con Matuidi soluzione di emergenza. Alternativa andare a pescare in Under 23.

Per Maurizio Sarri una rivincita dopo le grosse critiche post coppa Italia, lui stesso ammette: “Penso che abbiamo fatto dei passi in avanti anche dal punto di vista della condizione fisica. Nonostante le tre partite abbastanza ravvicinate, eravamo più brillanti stasera. E questo livello di brillantezza siamo riusciti a mantenerlo per 70 minuti, ci ha consentito di gicoare un calcio più fluido e di ricominciare a vedere il nostro solito numero di occasioni di gol. Ne potevamo fare di più, dispiace per l'espulsione presa, a partita praticamente finita. Ci inventeremo qualcosa per la prossima partita, perchè ho l'impressione che abbiamo perso sia Alex Sandro, sia De Sciglio, sia Danilo. Quindi ci dobbiamo inventare qualcosa, ma prendiamoci qualche ora di soddisfazione e da domani mattina pensiamo alla prossima".

Giusti così, pensiamo alla prossima, del resto il calendario è molto fitto e le avversarie toste, soprattutto l’inter che sembra avere un calendario molto semplice.  I bianconeri avranno il loro momento verità dopo Lecce e Genoa con Torino, Milan, Atalanta, Sassuolo e Lazio. Se la Juventus riuscirà ad avere sei punti di vantaggio a tre dalla fine sull’Inter e incrementare il vantaggio sulla Lazio,  si potranno sentire la campane di gloria, altrimenti sarà dura. Ma dopo ieri cresce la fiducia che la squadra possa migliorare nel finale, infortuni permettendo...

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve