QUI HELLAS - Juric: "Sono soddisfatto, idee giuste"

19.10.2020 23:15 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
QUI HELLAS - Juric: "Sono soddisfatto, idee giuste"

Il tecnico del Verona Ivan Juric è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo il pari casalingo con il Genoa: "Sono soddisfatto della prova dei ragazzi. Penso che abbiamo fatto la partita giusta, abbiamo battuto 14 angoli, Perin ha fatto grandi parate. E' mancato il colpo vincente".

Che aspettative ha dai suoi ragazzi?
"Penso che oggi per esempio c'erano solo due titolari dell'anno scorso. C'erano dei ragazzi del 2000 e 2001 che hanno talento ma l'obiettivo è salvarsi, diventare tosti e migliorare. Poi se fai meglio come l'anno scorso bene, ma è ben presente che l'obiettivo è questo".

Stimolante o ne avrebbe fatto a meno?
"Meno. Ma non è che mi lamento. E' interessante e stimolante ma sarebbe bello ripartire con quelli che hai già avuto e due o tre innesti. Così è molto più stimolante perchè anch'io devo resettare, devo avere pazienza e tranquillità e trasmettere questo ai giocatori. Ci sono tanti giovani che possono crescere. Ho visto tante cose fatte bene, come lo spirito e il pressing. Non facciamo le cose al 100% della velocità. Idee giuste ma un po' rallentate".

Dal punto di vista del lavoro che dovrai fare quali saranno le difficoltà maggiori?
"I concetti sono gli stessi, prendere gli avversari alti nella fase difensiva. Abbiamo retto con i due attaccanti buoni, anche chi è entrato ha fatto bene senza problemi durante la partita. E' normale che sono altri giocatori. E' diverso il concetto. Ora giochiamo più con la prima punta, l'anno scorso giocavamo più con gli esterni. Cerchiamo di adattarci. Kalinic si muove già nel modo giusto, ci vorrà secondo me almeno due settimane, un mese che ritorni sperando che tutto vada liscio. Ma io credo molto in Favilli e Di Carmine. Possiamo migliorare. Colley oggi ha fatto cose interessanti. Diamo tutti per scontato che Lazovic faccia una grandissima stagione come Faraoni, non è così semplice. Anche se abbiamo creato tanto".

Ha visto qualcosa negli occhi di Kalinic?
"Penso che sono stato chiaro con lui prima che venisse qua. Gli ho detto le cose chiare, se lui ha accettato di venire in una squadra, per lui, piccola sa quello che lo aspetta. Abbiamo visto grande disponibilità, vogliamo anche andare piano che non si faccia male ma abbiamo visto grande disponibilità. C'è meno lusso ma se gli piace il calcio il posto ideale per giocare è questo".