QUI BOLOGNA - Mihajlovic: "Bologna-Juve sarà la partita più vista domani, ho sognato Dybala che tirava un rigore sullo 0-0. Pirlo? Secondo me ha fatto bene, ha vinto 2 trofei al primo anno"

22.05.2021 11:45 di Giuseppe Giannone   vedi letture
QUI BOLOGNA - Mihajlovic: "Bologna-Juve sarà la partita più vista domani, ho sognato Dybala che tirava un rigore sullo 0-0. Pirlo? Secondo me ha fatto bene, ha vinto 2 trofei al primo anno"
TuttoJuve.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match che i felsinei giocheranno domani contro la Juventus. Ecco alcuni dei passaggi più significativi: "Bologna-Juve penso sarà la partita più vista di domani. Loro vengono qua e hanno una grande occasione... Avranno le motivazioni alle stelle. Nelle ultime partite hanno fatto bene e hanno messo in campo molta più intensità. Noi faremo di tutto per fare la nostra partita ed essere presenti sia fisicamente ma soprattutto mentalmente. Sarà una partita spero combattuta. Ieri sono andato a fare una visita di controllo in ospedale e mi hanno dovuto addormentare... Mi hanno svegliato nel momento in cui stavo sognando che Dybala stava per tirare il rigore per la Juve, sullo 0-0. Non so com'è finita, chissà se questo sogno significa qualcosa. Ballottaggio in porta? Domani gioca Skorupski. Gli avevo detto che avrebbe giocato Federico per due partite, poi per l'ultima sarebbe tornato Luksz. Come ho visto Ravaglia? Col Genoa non è stato valutabile. Con il Verona l'ho visto migliorabile coi piedi ma per il resto ha fatto bene. Vignato? Mi aspetto che giochi e che si diverta e questa è la cosa più importante. Anche perché ai brasiliani se si toglie il divertimento è finita. Questo me lo aspetto da lui come da tutti gli altri. Pirlo? Ha vinto la Supercoppa e la Coppa Italia al suo primo anno in una grande società. Cosa gli vogliamo dire? Non si può colpevolizzare per lo scudetto, prima o poi doveva succedere che la Juve lo perdesse. Se riesce ad andare anche in Champions, come primo anno, secondo me ha fatto bene. Poteva fare meglio? Si, ma anche io. Il mio futuro? Io ho due anni di contratto, sto bene a Bologna e sto lavorando con la società per il futuro. Poi non si sa mai, ma io sono tranquillo e sereno qui. Ricordi legati alle sfide contro la Juve? Ci sono due cose contro la Juve che mi sono rimaste qua: una quando eravamo in vantaggio grazie al gol di Ljajic e abbiamo pareggiato per il gol di Higuain all'ultimo minuto; l'altra è quando eravamo 1-1 e nei 5 secondi dopo il triplice cambio che feci, prendemmo gol. Sono convinto che avremmo potuto vincere.
Poi ovviamente la vittoria con il Catania a Torino... Non era la Juve di oggi però...".