GASPERINI A SKY: "La Juve è dura da superare. A Torino un gol lo prendi sempre, devi provare a farne"

14.03.2018 20:50 di Alessandro Vignati   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
GASPERINI A SKY: "La Juve è dura da superare. A Torino un gol lo prendi sempre, devi provare a farne"

Intervistato nel post partita di Sky, l'allenatore dell'Atalanta Gian Piero Gasperini ha commentato la prova della sua squadra nel match appena disputato in casa della Juventus. Ko per 2-0: "Sono soddisfatto di come abbiamo giocato, l'abbiamo tenuta aperta a lungo. Poi far gol alla Juve è durissima, ma ci sono stati buoni presupposti. Europa League? Siamo un po' attardati, servono dei colpi importanti per recuperare e sovvertire qualche pronostico. Abbiamo fiducia, le prestazioni sono importanti e anche quella di oggi ci da fiducia per il campionato. Dipende quando trovi le avversarie, la Juve con noi è sempre attenta, ha messo la miglior formazione. Noi abbiamo fatto bene, con il Napoli abbiamo raccolto più risultati. La Juventus è più difficile da superare e ha Dybala che spariglia le carte, il Napoli è più imprevedibile. Sono due grandi squadre, con le quali noi abbiamo fatto buone partite. E questo ci da slancio. L'idea di tanti è quella di venire a Torino ad attendere, ma poi perdi perchè sfruttano gli episodi e finisce li. Se fai attaccare la Juve segna, i numeri parlano chiaro. Ho fatto 2-2 con la Juve e fatto risultato con il Napoli solo segnando, se aspetti non segni e perdi. Quando vieni a Torino sai che un gol lo prendi, devi giocartela. Qualche occasione con Mancini e Ilicic l'abbiamo avuta, non abbiamo concesso tantissimo. Sul primo gol è vero siamo andati molto scoperti, ma quando scegli un atteggiamento qualche errore ci scappa. Abbiamo esagerato nell'anticipo, ma è un atteggiamento e qualche errore loro c'è stato ma non sfruttato. Globalmente abbiamo limitato i loro attaccanti e questo mi rende soddisfatto. Mercato? Non so se ci avrebbe aiutato nelle coppe, era difficile fare meglio siamo andati vicino con episodi sfortunati con Gomez. In campionato sicuramente qualche punto in più sarebbe arrivato, ma la squadra da tutto e vedo tutti i ragazzi coinvolti. Questo ambiente è entusiasta, e tornare in Europa sarebbe fantastico".