Tacchinardi: "Che la Juventus U23 zoppicasse era normale"

15.03.2019 09:50 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Tacchinardi: "Che la Juventus U23 zoppicasse era normale"

Lunga militanza nelle massima serie del calcio italiano, poi esperienze in panchina in Serie C e occhi sempre vigile su quello che, a 360°, è il mondo del calcio italiano: questo è Alessio Tacchinardi.
Proprio l'ex centrocampista, è stato contattato dai microfoni di TuttoC.com, per un commento al momento attuale della terza serie.

A proposito di formazioni U23, Italia non culturalmente pronta. Giusto abolirle?
"Che la Juventus U23 zoppicasse era normale, è la prima esperienza e forse il club aveva sottovalutato le difficoltà della Serie C: ma aver messo nelle gambe dei ragazzi 30 gare vere non è cosa di poco conto, io ho giocato con Santiago Cazorla, che vivai dalla Squadra B, e ho visto il potenziale che già allora aveva. E' un progetto nel quale continuerei a credere, e mi auguro che più squadre aderiscano".