Lucas Rosa: "CR7 mi dà consigli. Non pensavo di arrivare alla Juventus in tempi così rapidi"

12.11.2019 20:20 di Alessandra Stefanelli   Vedi letture
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
Lucas Rosa: "CR7 mi dà consigli. Non pensavo di arrivare alla Juventus in tempi così rapidi"

Ai microfoni di Calcio 2000, per la rubrica Giovani alla Ribalta, è intervenuto il giocatore della Juventus U23 Lucas Rosa, esterno di difesa classe 2000:

Cosa hai provato la prima volta che hai incontrato CR7? “È stata una grande emozione. La prima volta che l’ho visto, mi sembrava un player del videogame. Ha tantissimo carisma. Poi, quando lo conosci, capisci che è una persona normale. Se mi ha dato dei consigli? Certo, parliamo la stessa lingua, quindi è stato anche facile. Mi ha dato consigli preziosi, non solo sul calcio. E, qualche volta, mi ha chiamato, dopo gli allenamenti, a calciare in porta insieme a lui. E' qualcosa di speciale per me”.

E ancora: "Ho sempre voluto fare il calciatore professionista. Onestamente, non pensavo di arrivare alla Juventus in tempi così rapidi. Mi pongo degli obiettivi e cerco di raggiungerli, uno alla volta”..."Se mi è pesato lasciare il Brasile da giovanissimo? No, è sempre stato il mio obiettivo quello di arrivare in Europa. Sono andato via da casa mia a 14 anni ed ero già convinto di venire in Europa. Poi, se ti chiama la Juventus…”. Fare bene con l’U23 per poi arrivare in Prima squadra… “E' chiaro, è l’obiettivo mio, come di tutti i miei compagni. Lavoriamo tutti i giorni, proprio per questo. Sarebbe bellissimo, ad esempio, essere convocato, un giorno, con la Prima squadra. Obiettivi? Un giorno mi piacerebbe giocare in nazionale”.