Alessandria-Juventus U23 1-1, le pagelle. Zanimacchia MVP. Spinta Beruatto

04.12.2019 22:00 di Edoardo Siddi Twitter:    Vedi letture
Fonte: inviato ad Alessandria
Alessandria-Juventus U23 1-1, le pagelle. Zanimacchia MVP. Spinta Beruatto

Loria 6: attento nelle uscite e nel finale. Incolpevole sul gol dei padroni di casa.

Di Pardo 6.5: spinge molto bene, risultando spesso pericoloso (84' Rosa sv)

Alcibiade 6.5: come al solito è leader. Quando l'Alessandria prova a far valere l'esperienza, lui rimette tutto in ordine, prendendo in mano la squadra.

Coccolo 6: ordinato e lucido.

Beruatto 6.5: molto attento in fase difensiva, è una soluzione preziosa anche in avanti. Sfiora il gol vittoria con una bella punizione.

Peeters 6: quache sbavatura in fase di impostazione, ma è solidissimo nel difendere.

Toure 6: alcuni momenti di dominio assoluto, altri da comparsa.

Clemenza 5.5: sfiora il gol con una bella punizione, poi, costretto anche a navigare in acque non propriamente sue, defilato sulla destra, fatica a trovare continuità (46' Olivieri 6: due fughe sulla fascia, poi ci provasenza riuscirci)

Beltrame 5,5: combattivo, si fa vedere con qualche guizzo, ma non trova troppi spazi (72' Rafia 5.5: una grandissima giocata, per il resto però non dà quello di cui avrebbe avuto bisogno la squadra)

Zanimacchia 7: il migliore dei bianconeri. Non solo per il gol, che vale tanto, ma anche per la continuità della sua prestazione. È sempre il più pericoloso sia sullo 0-0, sia dopo lo svantaggio (72' Han 6: qualche guizzo interessante. Entra bene in partita)

Mota Carvalho 6: sacrificio, corsa e battaglia. Poche occasioni per fare il suo mestiere, ossia il bomber, ma per la squadra è sempre prezioso (77' Lanini sv)

All. Pecchia 6: la sua Juve gioca meglio dell'Alessandria, ma non riesce a portare a casa il bottino pieno. Partita che nel percorso di crescita si potrebbe quasi definire interlocutoria: conferma pregi e difetti visti fin qui.