BRAMBILLA: "Gara non semplice con il Sangiuliano City, ma vogliamo tornare a fare punti. Recuperi di Ntenda e Savona importanti"

03.12.2022 18:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    vedi letture
Fonte: juventus.com
BRAMBILLA: "Gara non semplice con il Sangiuliano City, ma vogliamo tornare a fare punti. Recuperi di  Ntenda e Savona importanti"

La Juventus Next Gen, a quattro giorni dalla sfortunata sconfitta contro la FeralpiSalò di mercoledì 30 novembre, torna in campo. Domani, domenica 4 dicembre, i bianconeri ospiteranno il Sangiuliano City. Si tornerà a giocare al "Moccagatta" di Alessandria, dopo la splendida parentesi dell'Allianz Stadium coincisa con la sfida contro il Mantova. Mister Massimo Brambilla ha parlato alla vigilia della sfida contro la squadra allenata da Andrea Ciceri, avversaria già affrontata negli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie C.

IL SANGIULIANO CITY - «Dopo la bellissima esperienza dell'Allianz Stadium, che è stata una giornata speciale per tutti, torniamo alla normalità e per noi è giusto così. Sappiamo che il nostro contesto, giustamente, è questo e dobbiamo proseguire con il rendimento che abbiamo avuto fino a questo momento tra le mura amiche. La partita contro il Sangiuliano City non sarà semplice. Li abbiamo affrontati in Coppa Italia, ma rispetto a quel match sappiamo che dovremo fare sicuramente meglio, nonostante in quell'occasione riuscimmo a vincere e a passare il turno. Se vogliamo vincere domani dovremo sicuramente essere più precisi sotto tutti i punti di vista, a partire dalle due fasi: di possesso e non possesso. Dovremo stare molto attenti perchè i nostri avversari sono difficili da affrontare e soprattutto corrono tanto e spesso nei secondi tempi alzano ulteriormente l'intensità del gioco. Finiscono sempre in crescendo, ma noi dobbiamo pensare prima di tutto a noi stessi perchè abbiamo preparato bene la partita».

IL TURNO INFRASETTIMANALE -  «Abbiamo analizzato la gara contro la FeralpiSalò, come facciamo sempre dopo ogni incontro. Abbiamo giocato una buona partita, nel complesso, contro una squadra forte ed è stata decisa da un episodio sfortunato. Sappiamo, però, che avremmo potuto essere più efficaci e precisi sotto porta e continuiamo a lavorare per alzare sempre di più l'asticella».

L'IMPORTANZA DEI RIENTRI - «I rientri di alcuni giocatori dopo un lungo stop, come Ntenda e Savona, sono stati sicuramente importanti e hanno fatto bene al gruppo. Per noi queste sono sempre notizie positive perchè oltre a fornirci una scelta più ampia su chi schierare, ci permettono di allenarci in un certo modo. Allargando lo sguardo a tutta la squadra, stiamo attraversando un ottimo periodo di forma, sia dal punto di vista fisico che mentale. Abbiamo tanta voglia di scendere nuovamente in campo perchè vogliamo immediatamente dimenticare la sconfitta di Salò».

UN INIZIO SODDISFACENTE -  «Sicuramente adesso è ancora presto per fare un bilancio su questa prima parte di stagione perchè mancano ancora partite importanti prima della sosta natalizia, compresa una decisiva gara di Coppa Italia. Quello che posso dire è che sono soddisfatto di quanto fatto dai ragazzi, soprattutto dopo un primo periodo di adattamento nel quale abbiamo capito le difficoltà e le peculiarità di questo campionato. Abbiamo alzato il livello del gioco in tante partite, ma sono convinto che abbiamo ancora ampi margini di miglioramento».