SUPERLEGA, POTREBBE ESSERCI LA RIVOLUZIONE E SE FOSSE IL 14 LUGLIO?

04.06.2022 15:12 di Massimo Pavan Twitter:    vedi letture
SUPERLEGA, POTREBBE ESSERCI LA RIVOLUZIONE E SE FOSSE IL 14 LUGLIO?
TuttoJuve.com

Potrebbero esserci dei cambiamenti dopo il 12 luglio, il 14 luglio è una data storica nella rivoluzione francese, con la presa della Bastiglia, potrebbe forse essere così se dovesse capitolare anche la Uefa. I motivi? Semplici, la Corte di Giustizia del Lussemburgo ha fissato l'udienza per i prossimi 11 e 12 luglio per decidere sulla pronuncia pregiudiziale sollevata dal giudice Ruiz de Lara, che ha chiesto alla Curia dell'Unione Europea di decidere se la UEFA ha una posizione di Monopolio.

In molti sostengono che la questione sia stata sollevata nella maniera corretta e che ci sono possibilità, anche se non è chiaro se tante o poche che si possa arrivare ad una sentenza clamorosa che potrebbe spezzare il monopolio della Uefa sul calcio. Ci sono, infatti, 27 giudici dell'Unione che dovranno esprimersi sulla questione e nonostante le difficoltà, non è detto che si possano schierare tutti a favore dell'Uefa.

Ricordiamoci che oggi la Uefa gode di una posizione di assoluto dominio, come organizzatore ma anche come beneficiario di risorse di cui, probabilmente non dovrebbe avere in questa misura.

E' possibile, quindi, una rivoluzione, ricordiamoci, va detto che oggi questo calcio sta portando ad un dominio assoluto del calcio inglese, con tutte le squadre di Premier che godono di ricchezze fuori dalla portata di tutti.

L'idea della Superlega che prevedeva, in parte, un ridimensionamento dei campionati nazionale sarebbe stata la soluzione per limitare le formazioni di Premier e creare maggiore competitività per non vedere tutti i campioni volare oltre Manica, cosa che sta succendo da anni.

Clicca qui, segui Massimo Pavan su twitter per interagire con Massimo sulle ultime di mercato e sulla Juve