Moby Dick - Il calcio sta cambiando, Agnelli sta guidando questo cambiamento. 

Corrispondente Daily Mail, autore di 9 libri. Autore e conduttore programma #Alvolante per AntennaSud. Vincitore Overtime Festival della Comunicazione del giornalismo e del premio Campione Odg Puglia
13.05.2020 10:12 di Alvise Cagnazzo Twitter:    Vedi letture
Moby Dick - Il calcio sta cambiando, Agnelli sta guidando questo cambiamento. 

Potrà apparire molto strano agli occhi di chi continua a sognare una Juventus dimensionata su scale economiche più minute ma la presunta e vanagloriosa campagna di abbattimento del modello Juventus troverà l’ennesima sconfitta lungo il proprio cammino. Il calcio sta cambiando, Agnelli sta guidando questo cambiamento. 

Ciò che sarebbe sicuro avvenire nel 2024 avverrà con molta probabilità all’alba della stagione 2020/2021. Il calcio aveva intrapreso il sentiero dell’autodistruzione controllata, fatta di stipendi fuori controllo e prezzi dei calciatori da Monopoli, gioco da tavolo famoso negli anni 80. La Juventus sarà l’apripista di un circuito di rinascita che riconsegnerà il calcio ad una dimensione più terrena.

Pensare di pagare le prestazioni sportive di un atleta oltre 200 milioni di euro è un ossimoro di difficile interpretazione nel mondo nel quale una CIG in un paese come l’Italia non è ancora stata saldata per centinaia di migliaia di lavoratori. Questo mondo non regge la pressione della realtà: ci sarà un tetto e probabilmente un lucernario dal quale si studierà la soluzione migliore.

Quella che non svantaggerà un singolo club ma riscriverà molto presto le pagine di uno sport diffuso è meraviglioso nel quale non si deve accedere per guadagnare più dell’altro ma vincere più dell’altro...