LA LANTERNA VERDE - Suarez o Dzeko? Suarez, Suarez e ancora Suarez…

03.09.2020 00:08 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    Vedi letture
LA LANTERNA VERDE -  Suarez o Dzeko? Suarez, Suarez e ancora Suarez…

La Juventus è alla ricerca del nuovo bomber! Mille voci e tante supposizioni per scovare l’identikit del sostituto del Pipita. Tuttavia, in fin dei conti, pare una corsa a due tra Suarez e Dzeko. Due attaccanti dalle caratteristiche molto diverse tra loro ma con lo status necessario per non sfigurare al fianco di CR7 e Dybala. Entrambe le trattative appaiono, almeno sulla carta, piuttosto complicate. Il Pistolero ha ancora un anno di contratto con il Barcellona e deve trovare la maniera di rescindere. Non semplice, soprattutto in questo momento in cui ogni dirigente blaugrana è concentrato sul “caso Messi”. Come se non bastasse, guadagna 15 milioni (netti) a stagione. Non facile lasciare la Roma anche per il bosniaco. E’ il capitano della squadra, sta benissimo nella capitale e la nuova dirigenza non ha nessuna intenzione di presentarsi con l’addio di Dzeko. Problemi di Paratici, verrebbe da dire…
Ma, onestamente, meglio Suarez o Dzeko? Il popolo bianconero è diviso. In tanti evidenziano come il bosniaco sia più adatto alla Juventus, soprattutto perché conosce perfettamente il calcio italiano e sa giocare con la squadra. Bene, io non ho dubbi: Suarez tutta la vita!!! L’uruguaiano è un killer, vive per il gol ma sa anche dialogare con i compagni. L’ho visto segnare gol spettacolari e fornire assist al bacio. Ha un carattere particolare ma pure una determinazione in campo pazzesca. E’ stato abituato a giocare con Neymar e Messi, non avrebbe problemi a “parlare in campo” con Dybala e CR7. E poi, con tutto il rispetto, Suarez è un top player mentre Dzeko è un ottimo attaccante. C’è una bella differenza… Poi, come sempre, saranno i quattrini a fare la differenza. La Juventus non può svenarsi. Dovrà spendere il giusto. Diciamo che Barcellona e Roma saranno protagoniste assolute nella scelta finale della Juventus.
E Higuain? Ci sono novità… Il fratello/agente ha fatto sapere che “non ci saranno problemi” e che “si sta lavorando alla rescissione” ma anche che ci vorranno “settimane per chiudere tutto”. Ecco, non proprio una grande notizia per la società bianconera che non vede l’ora di salutare Higuain (sempre dire grazie al Pipita). Prima viene risolta la “grana Pipita”, prima si può chiudere con il nuovo bomber… Ah, ci sarà anche un secondo bomber… Un giovane, da far crescere all’ombra dei tre campionissimi. La speranza è che sia italiano e di belle speranze. Kean? Magari meglio puntare su altro… Il giovane Moise ha avuto la sua occasione ma non l’ha sfruttata. All’Everton, in 33 gare, ha segnato due reti. Prestazioni da dimenticare? Tante. Insomma, si è un po’ perso per strada. Vero, è un classe 2000 ma, onestamente, non sarebbe male un nome nuovo, magari sconosciuto ai più. In fin dei conti, la Juventus, in passato, ha saputo scovare talenti purissimi. Una qualità che andrebbe rispolverata… Non si può sempre spendere cifre esagerate per acquistare giocatori già pronti. A volte bisogna crearsi il campioncino in casa o scommettere su giovani non ancora affermati… Gli altri lo fanno, perché non dovrebbe provarci la Vecchia Signora?