LA LANTERNA VERDE -Icardi a Torino? No in Oriente… CR7 ha ragione! Dybala resta!

13.06.2019 00:02 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    Vedi letture
LA LANTERNA VERDE -Icardi a Torino? No in Oriente… CR7 ha ragione! Dybala resta!

E’ trascorsa una settimana e, di fatto, non è accaduto nulla. Guardiola non ne vuole sapere di vestire bianconero mentre Sarri è sempre in “stand by”. Insomma, niente di nuovo, anzi, pare quasi che si sia fatto un paso indietro… C’è spazio, quindi, per parlare d’altro! Ad esempio di Icardi. L’ex capitano nerazzurro non ha nessuna intenzione di lasciare l’Inter. Ha rifiutato ogni possibile destinazione. Solo dinanzi ad un serrato corteggiamento da parte della Juventus, potrebbe decidere di fare le valigie. C’è un piccolo problema: la Vecchia Signora non ha nessuna intenzione di corteggiarlo. Attenzione, Maurito è un super attaccante, di quelli che fanno la differenza in area di rigore ma, al momento, il club bianconero non ha necessità di aggiungere un nuovo elemento nel pacchetto offensivo (almeno fino a quando Higuain non si accaserà altrove, sempre che non decida di restare a disposizione del nuovo allenatore bianconero). E quindi? Nulla, Icardi non verrà a Torino per firmare il contratto che tanto lo farebbe felice ma se ne andrà in Oriente a farsi le vacanze, in attesa di un corteggiamento che, questa è la sensazione, non arriverà mai…
Certo ci sarebbe sempre quell’idea che vorrebbe Juventus e Inter pronte a scambiarsi Dybala e Icardi. Non scherziamo… Ancora stiamo discutendo su questa “voce di mercato”? La Joya non va da nessuna parte, almeno così mi risulta. La voglia di dimenticare l’ultima, scialba, stagione è tantissima. Dybala, con un nuovo allenatore a guidarlo, è pronto a riconquistare la Vecchia Signora. Perché mai dovrebbe mollare proprio ora? Fiducia totale nella Joya e nella sua permanenza in bianconero… E’ un campionissimo, va tutelato e preservato…
E, infine, parliamo di CR7. Il portoghese, dopo aver vinto il suo 30esimo trofeo in carriera, è stato chiaro: si sente l’unico, vero, favorito per la corsa al prossimo Pallone d’Oro. Ha vinto, nel corso della stagione 2018/19, tre trofei. Ha conquistato l’Italia e portato, al Portogallo, un altro titolo internazionale. Certo, in Champions League non ha brillato o, meglio, la Juventus non è riuscita a brillare come Cristiano Ronaldo sperava ma, per il resto, è andato tutto alla grande. Chi potrebbe infastidirlo verso la conquista del suo sesto Pallone d’Oro? Beh, ci sarebbero gli assi del Liverpool Campione d’Europa, ossia gente come Salah o van Dijk… Illustri giocatori ma, onestamente, CR7 pare avere qualcosa di più di tutti gli altri. Infatti, Lui è un marziano…
Chiudo con Pogba. Capisco l’interesse mediatico nei confronti del Polpo ma, onestamente, credo che sia una trattativa destinata a naufragare. La Juventus deve stare attenta ai propri conti. E’ una società solidissima ma è costretta a non esagerare, essendo anche quotata in borsa. L’operazione Pogba costringerebbe la Vecchia Signora ad uno sforzo economico enorme o a vendere almeno un paio di grandi giocatori attualmente in rosa. Inoltre, dettaglio ragguardevole, Pogba è cercato anche da altri top club e potrebbe verificarsi una vera e propria asta milionaria… Ne vale la pena?