LA LANTERNA VERDE - BUON COMPLEANNO GIGI… IL REGALO E’ IL RINNOVO!

28.01.2021 00:05 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    Vedi letture
LA LANTERNA VERDE - BUON COMPLEANNO GIGI… IL REGALO E’ IL RINNOVO!

Oggi Gigi Buffon compie 43 anni… Un’età, calcisticamente parlando, già abbondantemente da pensione. Tantissimi campioni hanno smesso molto prima di lui. C’è anche chi ha lasciato a 32 anni, come un certo Michel Platini ma, quelli, erano altri tempi. Gigi Buffon è diverso. Stiamo parlando del più grande portiere della storia del gioco (almeno per il sottoscritto), di uno forgiato con un materiale particolare. La prima volta che l’ho visto dal vivo è accaduto, nel 1999, a San Siro. Finale di Supercoppa Italiana tra Milan e Parma. Successo dei ducali per 2-1 con Buffon, allora poco più che 20enne, estremamente padrone del suo ruolo. Nel 2001, quando è sbarcato alla Juventus, in tanti si sono indignati: “Come si può pagare un portiere 100 miliardi?”. Non si parlava d’altro… A distanza di 20 anni, nessuno osa criticare quell’operazione bollata come “folle” nel luglio del 2001. Da quando è diventato bianconero, Gigi è stato il numero 1, in tutti i sensi. Di errori ne ha commessi (pochi per la verità) ma la lista dei miracoli è infinita. Un fenomeno, il migliore portiere di sempre appunto…
I pochi detrattori che ancora cercano di dar fastidio al monumento bianconero si appellano alla Champions League, il trofeo che tante volte ha sfiorato ma che, ad oggi, non ha mai vinto. Peccato che nessuno di questi haters abbia mai sfogliato il palmares di Gigi: 26 trofei, compresa una Coppa del Mondo. Davvero la mancata vittoria di una Champions League può inficiare il suo valore? Dai su, cerchiamo di essere seri…
Vedere oggi Gigi Buffon in campo contro la Spal è motivo di grande gioia. La dimostrazione che, alla fine, la passione è più forte di tutto e tutti. Quando, nel 2018, è andato a Parigi, sembrava la sua ultima avventura. Invece, è tornato e, ancora oggi, è protagonista assoluto, in campo e nello spogliatoio. Si parla dell’ennesimo rinnovo con la Vecchia Signora. C’è il record di Marco Ballotta da battere (giocatore più anziano ad aver giocato in Serie A) e, perché no, altri trofei da vincere e tanti giovani da guidare. Gigi Buffon è un simbolo, un po’ come Batman… (peccato che il suo soprannome sia Superman)… La sua sola presenza è fonte d’ispirazione. E, in fin dei conti, è bello vederlo giocare alla sua età, con lo spirito di quel ragazzino che ho visto per la prima volta nel lontano 1999 a San Siro…
Onestamente ho un sogno nel cassetto. Sarebbe fantastico rivederlo, ancora una volta, con la maglia della Nazionale. Una gara solo per lui, un momento dedicato esclusivamente al miglior portiere che ci sia mai stato. Lo so, sono un romantico e un sognatore ma, lo sapete bene, a volte l’impossibile diventa possibile. Fossi nel CT Roberto Mancini, oltre agli auguri, proverei a buttargli lì l’idea…
Buon compleanno Gigi. Grazie di quello che hai to fino ad ora e che farai da qui in avanti. Non ti curar di chi ti dà dell’anziano. I numeri 1 sono sempre invidiati, soprattutto se sanno fare miracoli!