LA LANTERNA VERDE - Aguero non è un’opzione, CR7 è una certezza, Dybala un grande dilemma

01.04.2021 00:06 di Fabrizio Ponciroli  Twitter:    Vedi letture
LA LANTERNA VERDE - Aguero non è un’opzione, CR7 è una certezza, Dybala un grande dilemma

Non appena salta fuori un parametro zero (di qualità), ecco che viene accostato alla Juventus. E’ normale, parliamo di un top club, quindi sempre attento ai top player. Nel caso del Kun Aguero, tuttavia, non credo che sia saggio illudere i tifosi bianconeri. L’argentino (grande amico di Messi) è un signor attaccante. E’ l’ultracentenario (in termini di gol) con la miglior percentuale realizzativa della Premier League. E’ ancora moderatamente giovane (classe 1988, ormai nel calcio di oggi sei un giovincello) ed ha tanta voglia di dimostrare che è ancora uno dei migliori goleador in circolazione. Chiede un ingaggio importante, parliamo di non meno di 10 milioni di euro all’anno. E, possibilmente, vorrebbe un contratto triennale. Questi sono i desiderata e, credo, qualcuno sta già lavorando per accontentarlo. Quel qualcuno non credo proprio che sarà la Juventus. Oltre a questioni meramente economiche, va fatta una valutazione tecnico/tattica. Aguero è funzionale a questa Juventus? Difficile rispondere…
Facciamo qualche ipotesi… Se Dybala dovesse fare le valigie, potrebbe starci il Kun. Se a fare le valigie dovesse essere CR7, probabilmente sarebbe più complicato (troppi piccoletti, a parte Morata). Insomma, Aguero sarà pure stato accostato alla Vecchia Signora ma non è una pista credibile (almeno per il momento). Meglio ricordare che la società bianconera è anche alle prese con un bilancio da brividi. Ripeto, forse conviene non dare false speranze al popolo bianconero (già frustrato per i risultati non eccelsi in campo).
Passiamo al buon CR7. Ormai si parla solo del suo futuro e della fascia gettata a terra (gesto poco carino ma farne un caso internazionale mi pare esagerato). Comunque sia, Cristiano Ronaldo mi pare concentrato solo sul campo. Il futuro? Direi di essere realisti. La Juventus ha il 99% di possibilità di trattenerlo. Perché? Complicato, in periodo di pandemia, trovare chi è disposto a garantirgli almeno gli stessi soldi (31 milioni di euro netti) che percepisce a Torino, sponda bianconera.
E Dybala? Il grande dilemma, forse il dubbio più amletico delle ultime stagioni. E’ finito spesso in argomentazioni di calciomercato ma, quest’estate, si parlerà solo di lui. In campo, quest’anno, non si è mai visto (speriamo di rivederlo in quest’ultima fetta di stagione). Il rinnovo è congelato, il futuro un rebus. Ma, onestamente, dove potrebbe accasarsi Dybala? Davvero la domanda più difficile del mondo. Lo vedrei bene a Parigi, a duettare con Neymar e Mbappé. Non sarebbe male in maglia Manchester United… In verità, sogno che torni ad incantare in bianconero che, alla fine dei conti, va sempre di moda…
Lo so, fidarsi della Joya non è facile. Ha avuto un sacco di problemi fisici e non è facile trovargli un posto in campo quando c’è nelle vicinanze un certo CR7. A volte è supponente, pare concentrato su altro… Eppure, quando sta bene fisicamente e si sente importante, ecco che sa regalare giocate di classe cristallina come pochi altri… Sono di parte, non ci sono dubbi…