LA BRUTTA ABITUDINE DI FARSI GOL DA SOLI, MA ALLEGRI...

11.02.2019 07:35 di Massimo Pavan Twitter:   articolo letto 31244 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
LA BRUTTA ABITUDINE DI FARSI GOL DA SOLI, MA ALLEGRI...

La Juventus sta imparando una nuova arte, creare le occasioni grazie ai propri errori. 

Era successo a Bergamo, era successo contro il Parma ed è successo anche contro gli emiliani. Due grandi occasioni lasciate ai neroverdi, una a Djuricic ed una a Berardi nate con errori macroscopici di Rugani prima e di Szczesny poi con il polacco che precedentemente su Djuricic aveva salvato tutto.

COSÌ NON VA BENE - gli errori ci possono essere su grandi giocate degli avversari ma questi cali di concentrazione ed errori gratuiti che avevamo visto anche nelle precedenti partite, da De Sciglio con i bergamaschi allo stesso Mandzukic con il Parma all’ultimo minuto, errori che possono essere recuperati con formazioni medie ma che non avranno possibilità di replica quando la Juventus avrà di fronte squadre come l’Atletico di Madrid.

Massimiliano Allegri, però promuove la sua difesa compresi Rugani e Caceres: “Ma io sono soddisfatto perchè sabato scorso volevo vedere e avevo chiesto alla squadra di giocare bene e creare molto, e così hanno fatto. Poi ci sono stati questi 10 minuti finali dove hanno preso due gol. Stasera, però, c'era un'attenzione diversa, infatti anche sul 3-0 sono stati bravi a stare dentro la partita e a non prendere gol. Sabato abbiamo messo un pezzo, oggi ne abbiamo messo un altro, ora bisogna andare avanti”.

Giusto sottolineare gli errori anche se la Juventus ha poi dominato e vinto tre e zero, ma è fondamentale per la Juventus essere perfetta soprattutto in difesa e compattezza ed attenzione di squadra per sperare di superare il turno con l’Atletico di Madrid.

segui Massimo Pavan su twitter per essere sempre aggiornato su tuttojuve e su quanto accade nel mondo Juventus