IL SANTO DELLA DOMENICA - GENNAIO PORTERA’ CESSIONI, MA ATTENZIONE A LIBERARSI TROPPO IN FRETTA DI EMRE CAN

01.12.2019 00:05 di Alessandro Santarelli   Vedi letture
IL SANTO DELLA DOMENICA - GENNAIO PORTERA’ CESSIONI, MA ATTENZIONE A LIBERARSI TROPPO IN FRETTA DI EMRE CAN

Gennaio si avvicina e inesorabilmente si torna a parlare di mercato. Non è un caso, che la sessione invernale venga definita di “riparazione” e dunque la prima domanda è la seguente: cosa deve riparare la Juventus? Poco o niente, i numeri della squadra e il rendimento in Italia e in Europa sono lì a testimoniarlo.  Al netto degli infortuni, delle squalifiche e degli imprevisti vari, anche le corsie di destra e sinistra, che ad inizio stagione avevano sollevato qualche perplessità a livello numerico sembrerebbero coperte: Cuadrado, divenuto ormai stabilmente un terzino, Danilo, De Sciglio e Alex Sandro complessivamente offrono buone garanzie.  

Ci sarà invece da procedere a qualche cessione. E qui il discorso in effetti cambia. Tra scontenti, fuori rosa e giocatori poco impiegati, il mercato bianconero in uscita potrebbe riservare qualche movimento. La situazione di Mario Mandzukic è sotto gli occhi di tutti. Fuori dal progetto, fuori rosa, nessuna possibilità di rientrare nei piani di Sarri.  Il croato è rimasto alla Continassa in attesa di trovare una buona offerta per gennaio, ma il mercato non pare al momento offrire grandissime soluzioni. L’offerta del Dortmund è da definirsi ridicola, in Italia, solo il Milan potrebbe fare un pensiero al centravanti vice campione del mondo, che però alla fine pur di non rimanere fermo un anno intero, accetterà una destinazione.

 Diversa la questione Emre Can. Il turco tedesco è una vera “ plus valenza” che cammina. Il suo malcontento è emerso più di una volta, e se da qui alla sosta di fine dicembre non troverà un minutaggio adeguato, è chiaro che chiederà la cessione. La sensazione è che Maurizio Sarri non apprezzi fino in fondo le qualità del centrocampista, che in effetti già dalle prime amichevoli di agosto non ha mai trovato spazio. Riflessione successiva. E se invece fosse una chiara scelta della società che ha bisogno di piazzare un colpo in uscita per far tornare i conti? Scenario possibile, oltretutto al momento suffragato pure dai risultati che sono arrivati senza l’apporto di Emre Can. Certo è che rinunciare a cuor leggero ad un giocatore giovane e che lo scorso anno ha fatto vedere tutto il suo valore, dispiace e non poco. Lo dico a chiare note: anche un’ipotesi di cessione di Emre e arrivo di Rakitic non mi convincerebbe fino in fondo  

Occhio poi alla vicenda Rugani. Nelle gerarchie della difesa ha perso posizioni.  Complessivamente verrebbe da dire che tutta la sua esperienza in bianconero non sia stata positiva. Vero, l’ex empolese non ha mai trovato grande continuità, disattendendo quelle che erano le aspettative iniziali. In più in estate sono arrivati De Ligt e Demiral, altro segnale di poca fiducia verso il centrale toscano. Con il rientro del capitano inoltre le possibilità di scendere in campo diverranno ancora più remote. Rugani rischia di perdere la nazionale e l’Europeo , dunque la sensazione che la sua avventura con la maglia della Juve sia giunta al capolinea

Tre giocatori, anzi quattro con Perin, con la valigia in mano. E in entrata? A gennaio storicamente la Juve non ha mai fatto grosse operazioni. La memoria mi porta indietro all’arrivo dal Milan di  Edgar Davids, parliamo del  gennaio 1998,  unico colpo degli ultimi anni che impattò positivamente sul resto della stagione

La rosa e l’organico sono di primo livello, e sinceramente non vedo grosse opportunità per   andarlo a rinforzare nella sessione di riparazione. Paratici sicuramente vaglierà la situazione, ma i grossi colpi sono in canna per la prossima estate, al netto di quanto accadrà anche nel cammino di Champions. Una sola domanda mi gira per la testa: ma siamo sicuri che in attacco non ci sia bisogno di una pedina in più? Ecco se proprio dovessi giocarmi una carta, lo farei proprio nel reparto avanzato. A patto però di non andare a cercare un Anelka   qualsiasi…..