Morata, gol e prestazione super. E' il bomber che serve. Chiesa croce e delizia, Bonucci in chiaroscuro

17.10.2020 23:03 di Giovanni Spinazzola Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Morata, gol e prestazione super. E' il bomber che serve. Chiesa croce e delizia, Bonucci in chiaroscuro

Buffon 6,5: Spiazzato sul rigore, Super Gigi è sempre attento ed anzi sventa anche il possibile 2-1 su Pereira. Non festeggia a dovere le sue 650 presenze in A.

Danilo 5,5: Terzo di difesa, sempre in difficoltà quando "messo in mezzo" da Reca e Simy. Allargarsi o stringere, questo il dilemma. E lo è stato fino al cambio modulo necessario. 

Bonucci 5,5: Commette il fallo da rigore. Mai troppo sicuro, dovrebbe guidare la difesa ma non vi riesce sempre.  

Demiral 6: Alla prima da titolare in bianconero dopo il grave infortunio della scorsa stagione, il centrale turco chiude in crescendo. 

Chiesa 5,5: Una gara a due facce per l'esterno. In attacco è devastante a tratti. Assist a parte, sono davvero belle le trame di gioco che crea. In difesa, però, non copre a dovere. Scellerato il fallo all'ora di gioco che lascia i suoi in 10 per la prima esplusione all'esordio nella storia della Juve. 

Arthur 6: Il brasiliano, palla al piede, ha sempre la giocata giusta.  

(dal 69' Rabiot 6: Porta freschezza ma di certo non fa fuoco e fiamme). 

Bentancur 6,5: Buona prova per l'uruguaiano che regala quantità e qualità alla mediana bianconera. 

Frabotta 6,5: I suoi inserimenti possono diventare l'arma della Juve in questa stagione. Il giovane terzino gioca ancora una volta una gara pulita ed ordinata, senza sbavature. Una sorpresa e, ormai, una conferma. 

Kulusevski 6: Agisce da seconda punta svaria su tutto il fronte d'attacco a dialogare con Chiesa soprattutto. Lo svedese, però, appare meno brillante rispetto alle prime due esibizioni. Ha il merito di servire Chiesa in occasione dell'1-1. 

(dal 69' Bernardeschi 5,5: Da ex, non lascia il segno). 

Morata 7,5: Un gol segnato, uno annullato ed un palo. L'attaccante ha un impatto shock, mostrando di poter essere il bomber che mancava alla Juve. Gioca anche come ariete e si carica sulle spalle il peso dell'attacco bianconero. 

Portanova 6: Titolare a sorpresa, contro ogni pronostico, parte bene sfiorando il gol davanti a Cordaz. Cala con il passare dei minuti. 

(dal 56' Cuadrado 6,5: Il suo ingresso in campo, a destra, regala più solidità alla fase passiva su quella porzione di campo e più verve con dribbling e velocità. Sarebbe decisivo in occasione del 2-1 ma l'arbitro annulla per fuorigioco).