La Juve vola ad un passo dalla vetta, Higuain e Cuadrado super! Douglas Costa in crescita, Alex Sandro a corrente alternata. Dybala appannato

 di Redazione TuttoJuve Twitter:   articolo letto 20135 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
La Juve vola ad un passo dalla vetta, Higuain e Cuadrado super! Douglas Costa in crescita, Alex Sandro  a corrente alternata. Dybala appannato

Szczesny 6 – Ciciretti batte una gran punizione, ma il polacco resta sorpreso e non abbozza neppure l’intervento. Poi si limita a sbrigara l'ordinaria amministrazione.      

De Sciglio 6 – Timido nel primo tempo, supporta poco Cuadrado e la manovra offensiva. In avvio cerca il fondo con maggiore frequenza e proprio da un suo traversone nasce il gol dell’1-1.

Rugani 6,5 – Cerca il gol di testa in avvio di gara, senza trovare la porta.
Lo sterile attacco beneventano non lo impensierisce più di tanto. In crescita.

 
Chiellini 6,5 – Come sopra. Poco sollecitato da un Benevento molto abbottonato. Nella ripresa però è bravissimo a fermare in area con il fisico il lanciatissimo Ciciretti.

Alex Sandro 6,5 – Ancora sull’altalena il brasiliano: alterna cose buone ad altre meno buone.  Interviene in ritardo su Ciciretti e causa la punizione che porta al vantaggio del Benevento. Partecipa con costanza alla fase offensiva, scodella il cross che propizia il gol di Cuadrado, ma è spesso poco lucido e continua a perdere troppi palloni, spesso sanguinosi.

Matuidi 6,5 – Poco brillante nel primo tempo, come tutta la squadra. Nella ripresa cambia marcia: confeziona l’assist per Higuain nell’azione che porta all’1-1, quindi manca la rete di testa.

Marchisio 6 – Non può ancora essere il vero Marchisio, ma il suo ritorno in campo è comunque confortante: il Principino ci mette corsa e sacrificio, ma deve ritrovare le geometrie dei tempi migliori.


Cuadrado 7,5 – E’ una spina nel fianco  per gli Stregoni, che per ben tre volte rischiano di essere colpiti dalla freccia colombiana. Che al quarto tentativo, firma l’ennesimo gol pesante della sua luminosa avventura bianconera. Decisivo.
(Dal 82' Bernardeschi s.v. )



Dybala 5 – Continua il momento di appannamento della Joya. Sembra partire bene: impegna severamente Brignoli, si divora il gol del possibile 1-1 schiacciando la palla a terra e spedendola fuori. Poi si imbottiglia tra le maglie gialle, tenta soluzioni personali improbabili, perde palloni e spreca invitanti punizioni. Allegri lo sostituisce ancora nel finale. Verranno tempi migliori


dal 86’ Bentancur 6,5 – Ottimo impatto sulla gara, va vicinissimo al suo primo gol in bianconero con una conclusione dal limite.

Douglas Costa 7 – Crea il primo vero pericolo al Benevento sfondando a destra e mettendo dentro un tiro-cross velenosissimo che Brignoli spedisce sul palo. Poi al 15’ colpisce la traversa con un gran sinistro da fuori. Ci prova anche su punizione, ma il portiere beneventano dice ancora no. Migliora partita dopo partita.
(Dal 79' Mandzukic s.v. )



Higuain 7,5 – Quarto gol in otto giorni. Il Pipita è definitivamente tornato e con le sue reti sta trascinando i bianconeri nella rimonta-Scudetto.