Cagliari-Juve 0-1, le pagelle: le mani di Szczesny sul successo, Douglas Costa suona la sveglia

06.01.2018 22:43 di Edoardo Siddi Twitter:   articolo letto 20039 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Cagliari-Juve 0-1, le pagelle: le mani di Szczesny sul successo, Douglas Costa suona la sveglia

Szczesny 7: il migliore dei bianconeri, a dire il vero l'unico che sembra aver capito davvero il monito di Allegri. Non pensa alle vacanze ed è dentro la partita. Sempre attento in uscita, due volte è addirittura strepitoso, su Pavoletti e Farias.

Barzagli 6.5: a destra in una gara che si riserva tutt'altro che semplice, è uno dei più attenti della linea difensiva. Decisivo quando le cose si complicano, non brilla in fase di spinta, ma per caratteristiche. Allegri al momento di sceglierlo lo sapeva e lui fa il suo.

Benatia 6: aveva abituato alla perfezione, oggi la Juve si deve accontentare di una prova buona, con sporadiche sbavature a cui non aveva abituato. Regge bene l'urto e vive un duello complicato e acceso con Pavoletti, cliente non facile. 

Chiellini 6: palla al piede decisamente più confusionario del solito, non è puntualissimo come suo solito nemmeno nelle chiusure. Quando c'è da lottare, però, non si tira mai indietro e nel finale è decisivo. Oggi grinta e sana rabbia servivano da morire.

Alex Sandro 6: non brilla e soprattutto nel primo tempo perde qualche pallone di troppo, ma la verità è che fa il massimo possibile in situazioni in cui troppo spesso è lasciato solo e senza uno scarico salvifico. Importante anche negli ultimi minuti

Khedira 5.5: il Cagliari detta ritmi altissimi e asfissianti e lui non riesce a stare costantemente dentro la gara. Palla al piede fa vedere qualcosa di buono, ma troppo spesso non affianca a dovere Bernardeschi. Anche lui, come Dybala, lascia per infortunio dopo uno scontro violentissimo con Szczesny (60' Mandzukic 6: squadre sempre più lunghe e tanta confusione. Lui, però, si cala nella gara alla perfezione e fa il suo)

Pjanic 6: non abbaglia come al solito con la sua luce e la Juve ne risente. Riesce comunque a portare calma in momenti complessi ed è bravo anche a calarsi nel contesto di battaglia pura che si delinea minuto dopo minuto. 

Matuidi 5: una delle sue peggiori gare in stagione. In fase di inserimento viene neutralizzato benissimo da Romagna e anche tecnicamente sbaglia molto più del solito. L'impegno, come sempre, non manca, ma la sensazione è che la fatica si sia fatta sentire soprattutto nella testa.

Bernardeschi 6.5: inizia benissimo, il più in palla di tutti, e sfiora il gol con una bellissima conclusione a giro. Poi si spegne, assorbito dalle difficoltà della partita, commettendo anche tanti errori di scelta e tecnici. Torna prepotentemente in gara con il movimento geniale che gli permette di eludere la marcatura della difesa avversaria e depositare in porta l'assist di Douglas Costa (79' Lichtsteiner sv)

Dybala 6: si presenta alla grande, con una punizione meravigliosa che per un centimetro non si trasforma nell'immediato vantaggio. Da lì in poi deve calarsi in una partita complessa: il Cagliari fa densità in zona centrale e lui riceve sempre spalle alla porta e con tre uomini intorno. Fa quel che può. La speranza, da gridare forte, è che il dolore che l'ha costrettoa lasciare il campo celi il più piccolo dei problemi (50' Douglas Costa 7: è in forma smagliante e gli bastano pochi minuti e qualche spunto per dimostrarlo. Si inventa lui il gol del vantaggio, con una giocata in pieno stile Douglas. Una partita così difficile, solo uno con la sua qualità poteva risolverla)

Higuain 5.5: combatte e non è facilitato da una zona centrale decisamente affollata. Ci mette poco del suo per bucare la difesa sarda e in alcuni frangenti non è letale come saprebbe essere. Ha gamba, però, e dà tutto fino all'ultimo, contribuendo anche a far respirare la Juve nei complicatissimi minuti finali.

All. Allegri 5.5: ottima Juve in avvio, poi la squadra si spegne e non si trova più. Tanti errori e bianconeri confusionari, che lo fanno infuriare. Il cambio di Douglas Costa è obbligato, ma è esattamente la carta necessaria per risolvere la gara.

Cagliari (3-5-2): Rafael 6.5; Romagna 7, Ceppitelli 6, Pisacane 6.5 (88' Gianetti sv); Fargò 6.5, Ionita 6.5 (69' Sau 5.5), Cigarini 5.5, Barella 7 (86' van der Wiel sv), Padoin 6.5; Farias 6, Pavoletti 6. All. Lopez 6.5