ESCLUSIVA TJ - Spinelli su Allegri: "Fatica sempre all'inizio, ma allo sprint finale ci sarà. Non è nervoso, con il Chelsea tirerà fuori qualche coniglio dal cilindro"

27.09.2021 17:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Spinelli su Allegri: "Fatica sempre all'inizio, ma allo sprint finale ci sarà. Non è nervoso, con il Chelsea tirerà fuori qualche coniglio dal cilindro"
TuttoJuve.com
© foto di Federico De Luca

"Lui fatica sempre all'inizio, ma a dicembre vedremo già i primi risultati. Ho letto un po' di preoccupazione, ma francamente non ne vedo il motivo". E' molto tranquillo l'ex presidente del Livorno, Aldo Spinelli, quando sente nominare Massimiliano Allegri. La redazione di TuttoJuve.com lo ha contattato telefonicamente, in esclusiva, per parlare dei suoi primi mesi sulla panchina della Juve e non solo:

Allegri riuscirà a far tornare i bianconeri a vincer lo scudetto?

"Vedo la Juve tra le prime quattro, ma per lo scudetto è davvero difficile. Quest'anno è venuto a mancare un giocatore come Ronaldo che spesso in passato toglieva le castagne dal fuoco, i suoi trenta gol all'anno non sono stati rimpiazzati. I miei dubbi non sono su Max, che alla fine arriva sempre al suo obiettivo, ma per la difesa che subisce troppi gol".

E' strano in effetti vedere una squadra di Allegri subire 10 gol in 6 partite.

"Non è tanto quello, la maggior parte dei gol presi arriva da errori individuali. Quelli di Szczesny, ad esempio, sono costati sei punti. Gli anni passano per tutti, Chiellini e Bonucci non sono più i ragazzini di un tempo. C'è ancora tanto da lavorare per riassestare la difesa".

Lo ha visto un po' nervoso nelle ultime uscite?

"Non è nervoso, penso non abbia ancora trovato le risposte che sta cercando. E' in un momento ancora di studio in cui sta cercando le migliori soluzioni, per quello lo sto lasciando tranquillo. E' una macchina a diesel, impiega un po' a carburare. Ma per lo sprint finale ci sarà".

Che ne pensa della sfida con il Chelsea?

"Il Chelsea è fortissimo, non vedo la Juve sullo stesso livello. Poi mancheranno anche Dybala e Morata, quindi sarà ancora più difficile. Io confido in Max, sono sicuro che qualche coniglio dal cilindro riuscirà ad estrarlo".

Si ringrazia Aldo Spinelli per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.