ESCLUSIVA TJ - Schyns (Sudpresse): "Peeters seguito da diverso tempo, lo Standard lo potrebbe riscattare. Rafia? Si giocherà il posto con Amallah. Potrebbero esserci nuovi intrecci Torino-Liegi..."

19.08.2021 13:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Schyns (Sudpresse): "Peeters seguito da diverso tempo, lo Standard lo potrebbe riscattare. Rafia? Si giocherà il posto con Amallah. Potrebbero esserci nuovi intrecci Torino-Liegi..."
TuttoJuve.com
© foto di Image Sport

La nostra redazione ha contattato telefonicamente, in esclusiva, il collega di Sudpresse e vicino alle vicende in casa Standard Liegi, Didier Schyns, per parlare proprio dei due prospetti dell'U23 e non solo:

Ci puoi raccontare nel dettaglio come è andata la trattativa per portare Peeters e Rafia in Belgio?

"Lo Standard è un club che ha stabilito nel tempo diversi collegamenti con la Serie A: pensiamo all'Inter con Vanheusden e Miangue, ma anche Bologna con Avenatti, il Chievo per Bastien, il Torino con Milinkovic-Savic e Vojvoda, e Crotone per Dragus. Era da diverso tempo Peeters era nei radar, è un giovane interessate già nel giro della nazionale U21 belga. Forse, durante la trattativa, la Juventus ha offerto anche Rafia".

Quali sono le aspettative del Belgio nei confronti di Rafia e Peeters?

"Sono più importanti per Peeters che per Rafia, perché le sue caratteristiche erano prioritarie per il club. Il nazionale congolese Bokadi può giocare lì ed è molto forte, ma si è rotto il tendine d'Achille e non tornerà fino a ottobre. Per il momento il reparto è formato da Cimirot, Bastien e Raskin, tre elementi con caratteristiche simili che non sono impattanti a livello fisico. Rafia si giocherà il posto con Selim Amallah, che è il giocatore più rappresentativo del club. Può lasciare lo Standard prima della fine del mercato, ma il club vuole tra gli 8 e i 10mln. Non è semplice venderlo".

Pensa che uno di questi due giocatori possa poi essere acquistato dal club di Liegi?

"Se le mie informazioni sono corrette, l'opzione per acquistare Peeters è di 2,5 milioni di euro. Se il giocatore farà bene, lo Standard potrà pagare questo importo. Ma il club non ha voluto correre rischi, perché attualmente la situazione finanziaria è difficile. E' stato difficile pagare, ad esempio, i 3 milioni richiesti per Bastien. E il club ha venduto Balikwisha, uno dei suoi migliori giovani, per 6 milioni ad Anversa in quanto aveva bisogno di soldi".

Quindi, dalle tue parole, si evince che potrebbe essere Peeters il prescelto per rimanere a Liegi.

"Sì, perché c'è meno concorrenza e dunque potrebbe essere più utilizzato. Va inoltre ricordato che Rafia salterà l'inizio del 2022 perché gareggerà nella Coppa d'Africa con la Tunisia".

Potrebbero esserci ancora affari tra Juve e Standard?

"Certo, per me non sarà impossibile. Ma saranno solo da Torino a Liegi".

Si ringrazia Didier Schyns per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.