ESCLUSIVA TJ - Pigolotti su Bonfantini: "Spaccapartita anche all'Europeo, ad Agnese ho detto di esser pronta. Girelli? Può diventare la trascinatrice dell'Italia"

06.07.2022 14:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Pigolotti su Bonfantini: "Spaccapartita anche all'Europeo, ad Agnese ho detto di esser pronta. Girelli? Può diventare la trascinatrice dell'Italia"
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La redazione di TuttoJuve.com ha contattato telefonicamente, in esclusiva, colui che cura gli interessi di Cristiana Girelli e di altre calciatrici come Agnese Bonfantini per l'agenzia "In The Box" con il ruolo di mental coach, Stefano Pigolotti, per parlare approfonditamente dell'inizio dell'Europeo e non solo:

L'Europeo ormai incombe e l'Italia punta a disputare una grandissima manifestazione. Quali sono le tue aspettative nei confronti di Agnese e Cristiana?

"Spero se la godano e si divertano il più possibile, perché hanno la fortuna di far parte di un gruppo eccezionale. Cristiana, più di Agnese, ha contribuito a solidificarlo in tutti questi anni. C'è grande determinazione e anche quella giusta leggerezza per affrontare un grande Europeo".

L'aspetto mentale, più che quello tecnico, sarà importante per affrontare così tante partite in rapida successione. C'è qualcosa che vuoi suggerire alle "tue" ragazze?

"A Cristiana è impossibile suggerirle qualcosa, in quanto i nostri confronti sono sempre analisi tecniche o mentali post partita. Lei arriva ad ogni sfida sempre con la giusta carica, è incredibile quella ragazza. Agnese, invece, dovrà esser pronta, lo sa e ce lo siamo detti prima della partenza. E' super concentrata per questa opportunità, per me sarà in grado di coglierla nei momenti giusti".

Cristiana è una delle più esperte del gruppo azzurro. Credi possa essere la vera trascinatrice di questa Italia?

"E' evidente sia una leader naturale, ma non so quanto possa essere trascinatrice in maniera esclusiva. Cristiana, anche per il suo ruolo in campo, lo può diventare. Le varie sfaccettature presenti in ogni ragazza, mi riferisco a carattere e imprinting sportivo, è la vera forza di questo gruppo". 

Agnese potrà essere la calciatrice in grado di spaccare il match in corso d'opera?

"Si è aggregata al gruppo al termine di un percorso che Milena Bertolini ha voluto fare in maniera così densa per testare la forza delle ragazze sul campo. Lei è una spaccapartita, è in possesso di questa caratteristica, ma non so se lo sarà anche in Nazionale. Essendo chiamata a questo ruolo, potrebbe rispondere presente"

E tra l'altro l'Italia del calcio femminile festeggerà il traguardo del professionismo. Quale è il tuo pensiero a riguardo?

"Ogni attività che viene posta in essere per l'evoluzione del calcio femminile è una vittoria. Diciamo che l'arrivo del professionismo nella Serie A femminile è proprio uno slancio enorme, attira tantissima attenzione e moltissima sensibilità. Le problematiche presenti, come in ogni cosa innovativa, si stanno pian piano appianando, sono convinto che poco alla volta diventeranno delle opportunità. La speranza è che questo traguardo diventi non soltanto un motivo d'orgoglio, ma anche un trampolino affinché tutto il movimento ne possa trarre beneficio".

Una battuta sulla Juve Women: con il ritorno di Cantore e gli arrivi di Beerensteyn e Bjork, come cambierà la squadra?

"Dal momento in cui la Juve è sbarcata nel calcio femminile, la diligenza e l'attività prospettica sono state messe in atto per far crescere la squadra e tutto il movimento. Il ritorno di Cantore è frutto di una strategia pensata da tempo, la calciatrice ha avuto modo di fare esperienza e di crescere ulteriormente in modo da tornare pronta. Sofia è in possesso di tutte le carte in regola per poter essere all'altezza di questo gruppo, anche le altre calciatrici possono dare seriamente una mano al club. Le bianconere saranno in grado di reggere sia gli impegni nazionali che quelli internazionali".

Si ringrazia Stefano Pigolotti per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.