ESCLUSIVA TJ - Obbedio (Ds Renate): "Molto simili alla Juve, ma non firmo per il pari. Toglierei Iling-Jr e Barrenechea. Next Gen? Porterà più appeal a livello europeo".

16.09.2022 13:30 di Mirko Di Natale Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Obbedio (Ds Renate): "Molto simili alla Juve, ma non firmo per il pari. Toglierei Iling-Jr e Barrenechea. Next Gen? Porterà più appeal a livello europeo".
TuttoJuve.com

La redazione di TuttoJuve.com, in vista del match di domani pomeriggio tra Renate e Juventus Next Gen, ha contattato telefonicamente, in esclusiva, il direttore sportivo dei lombardi, Antonio Obbedio, per parlare del match e non solo:

In che condizioni arriva il Renate in vista di questa partita?

"Arriva in condizioni discrete, siamo ancora in fase di assemblaggio e l'estate è stata un po' difficoltosa per via dei tanti infortuni. E questo alla lunga si paga, vale per noi così come per le altre squadre. Siamo un po' in ritardo di condizione in alcuni elementi, ma cercheremo di fare il massimo".

Quanto siete cambiati rispetto all'ultima sfida avvenuta in occasione dei play-off?

"E' cambiata mezza squadra, abbiamo inserito molti altri giovani per via del minutaggio e qualche over è andato via".

Quale è l'opinione sulla nuova Juve guidata da Brambilla?

"E' una Juve molto diversa, rispetto all'anno scorso sono rimasti solo cinque o sei elementi della rosa. Siamo due squadre semi nuove e molto simili in questo, per i bianconeri però è un discorso differente in quanto deve inserire dei giocatori diversi ogni anno".

La Juve ha cambiato nome: da U23 ora si chiama Next Gen. Che cosa ne pensi?

"Credo che il cambio nome abbia dato un taglio più internazionale, così come un maggiore appeal a livello europeo. Questo invoglierà sicuramente gli addetti ai lavori esteri a seguire di più la squadra. Più che per una questione di campo, penso sia stato fatto anche per marketing".

Ci dobbiamo aspettare una partita aperta a qualsiasi tipo di risultato?

"Sicuramente sì, sarà una partita aperta e come l'anno scorso vogliamo giocarci le partite. Il nuovo tecnico Dossena è fautore di questa filosofia, per questo mi aspetto un match divertente. Brambilla? Ho visto molte sue partite quando era allenatore del settore giovanile dell'Atalanta, è un allenatore che ha importanti principi di gioco e non disdegna mai il bel calcio".

Se potessi togliere uno o più giocatori bianconeri, su chi ricadrebbe la scelta?

"Dei nuovi sicuramente nomino Iling-Junior che è un giocatore di categoria importante, ma anche Barrenechea mi ha sempre convinto per qualità in campo e modo di giocare. Senza dimenticare Stramaccioni, che nonostante la giovane età dimostra una buona leadership in campo".

Firmeresti per un pareggio con la Juve?

"No, perché per mentalità voglio sempre vincere".

Si ringrazia Antonio Obbedio per la cortesia e la disponibilità dimostrata in occasione di questa intervista.