ESCLUSIVA TJ - Nestor Combin: "Juve favorita per lo scudetto. Bene Rabiot, ma a volte troppo lento. Non prenderei Giroud: in Italia potrebbe avere delle difficoltà"

07.01.2021 17:30 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Nestor Combin: "Juve favorita per lo scudetto. Bene Rabiot, ma a volte troppo lento. Non prenderei Giroud: in Italia potrebbe avere delle difficoltà"
TuttoJuve.com

Riguardo a Milan-Juventus e alle relative ripercussioni sul campionato, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Nestor Combin, ex calciatore tanto rossonero (1969-1971), quanto bianconero (1964-1965).

Come commenta la vittoria della Juventus sul Milan? Può significare la svolta della stagione dei bianconeri?

"Non so dire se è decisiva per lo scudetto perchè manca ancora troppo tempo, ma è sicuramente una vittoria importantissima. Una vittoria nel segno di giocatori di grande qualità".

La Juve che ha visto ieri è, a suo giudizio, la favorita numero uno per il tricolore?

"Sì, secondo me è la favorita. Però ripeto: manca ancora diverso tempo".

La sconfitta di ieri del Milan potrebbe avere ripercussioni in negativo sul campionato rossonero?

"Non saprei. Certo è che ieri non ho visto un buon Milan: ha giocato meglio la Juventus".

Juve che ha vinto, anche senza il miglior Ronaldo...

"Ronaldo però è favoloso: è un giocatore unico. Anche se non segna ti torna utile, perchè fa segnare e giocare bene gli altri".

Come giudica la partita di Chiesa?

"Davvero un gran bel giovane: in Italia noto che state investendo molto sui giovani. Chiesa è molto forte e, tra l'altro, può migliorare ancora di più".

E quella di Dybala?

"E' un giocatore di grande qualità. Ieri lo ha dimostrato".

Passando ai francesi, come commenta invece il percorso, sin qui, di Rabiot in bianconero?

"Io su di lui in Ligue 1 non avevo nessun dubbio: è molto bravo; intelligente e tecnico. L'unico difetto è che, a volte, è un po' troppo lento. Ma può ancora migliorare".

Secondo Lei Giroud può servire a Pirlo come centravanti?

"Nulla contro Giroud: è uno che gol in Premier lo fa. Ma in Italia potrebbe avere qualche difficoltà".