ESCLUSIVA TJ - Mohamed Sissoko: "La Juve ha ancora fame di vittorie e da tifoso spero vinca il campionato. Contento per Blaise, Chiellini sempre sul pezzo. Su Dybala ed Higuain..."

 di Mirko Di Natale Twitter:   articolo letto 13177 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ESCLUSIVA TJ - Mohamed Sissoko: "La Juve ha ancora fame di vittorie e da tifoso spero vinca il campionato. Contento per Blaise, Chiellini sempre sul pezzo. Su Dybala ed Higuain..."

"Ho visto che l'Italia ha perso contro la Svezia, è una nazione ricca di storia calcistica e spero possa qualificarsi. Un mondiale senza voi italiani non esiste". E' questo il pensiero di Mohamed Sissoko, intercettato a Parigi da TuttoJuve e ancora legatissimo al belpaese dopo i quattro anni trascorsi tra Juventus e Fiorentina. La nostra redazione lo ha intervistato per parlare di Juventus e non solo:

Momo, come è andata la stagione con il Mitra Kukar?

"E' andata bene, la stagione mi è piaciuta perchè ho sempre giocato e ho fatto anche qualche gol. Il campionato si è concluso da poco, abbiamo terminato la stagione al settimo posto e sono molto contento perchè mi sento bene fisicamente".

Continuerai in Indonesia anche l'anno prossimo?

"E' una domanda a cui non so dare ancora una risposta. Qui mi sono trovato davvero molto bene. Ho ancora molti anni davanti a me, ho dimostrato a chi aveva dubbi sulla mia condizione fisica di essere integro al 100%".

Parlando di Juventus, come giudichi il momento attuale della squadra bianconera?

"La squadra mi sta piacendo, è seconda in Italia e in Champions sono ad un passo dalla qualificazione. E' una grande squadra con dei giocatori importanti, ha subito delle critiche ma è normale in questo sport. Anche Cristiano Ronaldo è stato criticato. Scudetto? Da tifoso della Juventus spero di sì".

Credi che la Juventus abbia ancora fame di vittorie?

"Sì, è nello spirito di questa squadra. Vince da sei anni di fila e questa non è una motivazione per non aver più fame".

E qualche giorno fa, la Vecchia Signora ha festeggiato anche gli anni.

"Da ex giocatore della Juventus, sono molto orgoglioso di aver giocato in un club ricco di storia e tradizione. E' una delle squadre migliori d'Europa".

Ti sta piacendo il tuo amico Blaise? L'ultima volta ci avevi detto che la Juve acquistava un giocatore importante.

"Sì, la Juventus aveva bisogno di un profilo che corrispondesse a quello di Blaise, aveva bisogno di un calciatore che corre sempre. Consigli a Matuidi? Non ho dato nessun consiglio a lui, anche perchè non l'ho ancora sentito. E' molto importante per questa squadra".

Chiellini sembra rinato quest'anno. Hai questa sensazione?

"E' ancora sul pezzo, sta facendo grandi prestazioni sia con la Juve che nell'Italia. Giorgio è un grande difensore. Buffon? E' una grande persona e un professionista. Un vero campione".

Domanda secca: Dybala ed Higuain possono essere considerati dai tifosi come i nuovi Del Piero e Trezeguet?

"Del Piero e Trezeguet sono stati due grandi campioni del passato recente bianconero, ma credo che il paragone possa reggere. Dybala sta facendo bene e Higuain ha dimostrato di essere un grande attaccante sia a Madrid e sia in Italia".

Momo, come vedi le soluzioni tattiche adottate dal mister a centrocampo?

"Ho visto che mister Allegri ha provato diverse soluzioni a centrocampo. Ora, rispetto a prima, difende ed attacca meglio. E' riuscito a trovare la quadra in quella zona di campo".