ESCLUSIVA TJ - Giuseppe Galderisi: "Forza e qualità Juve non sono in discussione, alti e bassi normali in queste condizioni. La squadra segua Sarri, così diventa devastante"

20.07.2020 21:00 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
Fonte: Intervista di Raffaella Bon
ESCLUSIVA TJ - Giuseppe Galderisi: "Forza e qualità Juve non sono in discussione, alti e bassi normali in queste condizioni. La squadra segua Sarri, così diventa devastante"

L'ex attaccante della Juventus, Giuseppe Galderisi, ha parlato a Tuttojuve.com in vista di Juventus-Lazio:

Cosa sta succedendo alla Juve?
"Quello che sta succedendo a tutti gli altri, si alternano momenti strepitosi a momenti di difficoltà, anche nella stessa partita, come è successo nelle ultime tre. E' anche un momento in cui la Juventus ha incontrato le squadre più in forma, ne ha perso una perchè ha avuto cinque minuti di follia  a Milano, ma la forza della Juve, la qualità della Juve, qnon sono in discussione. Quando riescono a mettere in pratica quello che Sarri vuole - una squadra che aggredisce alta - possono mettere sotto prepotentemente tutti e tutto. Ci sono dei momenti in cui la squadra si abbassa e fa fatica, ma credo che questo sia il punto dove Sarri sta lavorando. Sei punti sono comunque tantissimi, non credo stia succedendo qualcosa di particolare. In questo momento, anche a causa di qualche infortunio, non si può essere continui per tutti i 90 minuti, ogni tre giorni".


Come vede la gara di stasera?
"Sarà un bel test per la Lazio, cercherà una reazione viste le grandi difficoltà che ha avuto dopo la ripartenza. E' sicuramente una bella partita e la Juve deve affrontarla seguendo le indicazioni di Sarri, perchè in alcuni momenti è devastante: penso ai primi 60 minuti con il Milan, col Sassuolo all'inizio. E' una squadra che piano piano prenderà condizione, convinzione e mentalità, quindi crescerà".

Poi bisognerà pensare alla Champions.
"Prima bisogna pensare a portare a casa lo Scudetto, recuperare i giocatori che hanno problemi. Di certo il ritorno con il Lione sarà una partita determinante per tanti motivi, ma credo che Sarri in questo momento stia cercando di risolvere i piccoli problemini e raggiungere lo Scudetto".


La sfida Ronaldo-Immobile?
"Ronaldo cercherà il gol in maniera ossessiva per cercare di superare Immobile, che sembra un po' in difficoltà come tutta la Lazio.  Però è una partita dove può cambiare tutto rispetto alla partita precedente. Sarà un bel duello nel duello".


Sarri è stato messo in discussione.
"Non credo sia in discussione. Se ne dicono tante, ma credo che Sarri sia uno degli allenatori migliori per esprimere un calcio che lui ha sempre portato avanti. Dopo un anno di Juve credo che i risultati arriveranno. Aspettiamo come va la Champions, ma non lo vedo - ripeto - in discussione. E' uno dei migliori allenatori italiani e questo la Juventus lo sa".