ESCLUSIVA TJ - Giancarlo Alessandrelli: "Giusto andare a rivedere al Var Cuadrado, ma perchè non anche i due rigori? Alla Juve serve un centrocampista alla Pogba. Sullo scudetto..."

23.12.2020 19:30 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Giancarlo Alessandrelli: "Giusto andare a rivedere al Var Cuadrado, ma perchè non anche i due rigori? Alla Juve serve un centrocampista alla Pogba. Sullo scudetto..."
TuttoJuve.com

Riguardo al post Juventus-Fiorentina, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Giancarlo Alessandrelli, ex portiere bianconero e viola.

Qual è la tua chiave di lettura rispetto al pesante ko dei bianconeri?

"Non ho una chiave di lettura particolare. Perdere così non ci sta assolutamente. Certo è che se Cuadrado non fosse stato espulso, la gara avrebbe avuto tutt'altro epilogo".

Quanto ha influito, a tuo giudizio, l'arbitraggio di La Penna?

"Molto: c'erano due rigori sacrosanti per la Juve. Poi l'arbitro è andato a rivedere al Var il fallo di Cuadrado e ha fatto bene, ma perchè non ha fatto lo stesso nei due penalty? O vai a rivedere tutto, o non vai a rivedere nulla!".

Il dato lampante di questa prima parte di stagione è quanto sia semplice attaccare la Juve: i bianconeri hanno subito - per esempio - gol dal Benevento, dal Crotone, dal Genoa, dallo Spezia, dal Torino...

"Barzagli, Chiellini e Bonucci erano una garanzia assoluta; ora non ci sono più. Può essere la nuova tipologia di gioco di Pirlo... Chi può dirlo? Nel 2015 la Juve aveva uno dei migliori centrocampi di Europa; adesso tutti questi equilibri non ci sono più. Venendo ai singoli bene la crescita di De Ligt. Bonucci? E' stanco: non puoi azzeccare tutte le partite. Grande rammarico per Pirlo è poi Chiellini: se sta bene ti fa la differenza".

Dal tuo punto di vista Pirlo ha sbagliato a non inserire Dybala a gara in corso?

"Difficile dirlo dopo. Quello che era certo è che non era la partita adatta a lui: quando rimani in dieci sei chiamato a correre di più, a coprire meglio il campo... Pirlo ha preferito di più lasciare in campo Morata. In più c'è anche da tenere conto di Ronaldo: ha bisogno di essere supportato e non può fare tutto da solo".

Ti aspetti acquisti significativi a gennaio? Se sì in quale reparto?

"Come ho detto prima il problema è a centrocampo. Serve un centrocampista di spessore, di gamba... Un profilo alla Pogba".

Questo ko avrà ripercussioni sulla stagione della Juventus?

"No, è un episodio che rimarrà isolato. Ben vengano certe batoste: ti fanno tornare con i piedi per terra. Sono convinto che da gennaio sarà un'altra Juventus".