ESCLUSIVA TJ - Giancarlo Alessandrelli: "Fallimento progetto Conte? Assolutamente no: i nerazzurri possono ancora vincere il campionato. Sulle scelte di Pirlo..."

10.02.2021 19:00 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Giancarlo Alessandrelli: "Fallimento progetto Conte? Assolutamente no: i nerazzurri possono ancora vincere il campionato. Sulle scelte di Pirlo..."
TuttoJuve.com

Riguardo al post Juventus-Inter, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Giancarlo Alessandrelli, ex portiere bianconero (1975-1979).

Partiamo subito dal dibattito del momento: lo "scontro" Conte-Agnelli...

"Noi non sappiamo come sono andate le cose: credo sia un problema personale tra loro e che, quindi, non bisognerebbe entrarci se si è al di fuori. Io li conosco bene tutti e due: ho grande stima di loro".

Conte è parso nervoso per tutta la partita...

"Sì, questo è vero: il nervosismo era rilevabile con facilità".

Alcuni imputano alla Juventus un approccio troppo conservativo nelle ultime partite: ti convince questa squadra che conduce le partite alla "Allegri"?

"Non credo sia giusto parlare di Juve allegriana. Sono diversi i giocatori e sono diversi anche i tempi. Non prendere gol è un aspetto fondamentale di cui bisogna tener conto in chiave prioritaria. Secondo me Pirlo ha fatto bene a impostare la partita così ieri - in vista del Napoli - così come ha fatto bene a preservare Chiellini e Bonucci. E poi vorrei specificare un aspetto":

Prego.

"De Ligt e Demiral sono prontissimi: ieri hanno annullato Lukaku e Lautaro: mica due giocatori qualsiasi!".

E' pertinente, a tuo giudizio, parlare di eventuale stagione fallimentare in relazione all'Inter, qualora Conte non riuscisse a vincere - per il secondo anno consecutivo - alcun titolo?

"Secondo me no. L'Inter ha fatto un mercato importante: Barella mi ricorda il Tardelli dei nostri tempi, così come Hakimi mi ricorda Cabrini. L'unica pecca è stata forse l'acquisto di Eriksen, ma per me è un'Inter che sta andando alla grandissima. E poi non è detto che i nerazzurri non possano vincere il campionato".

Si ringrazia Giancarlo Alessandrelli per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.