ESCLUSIVA TJ - Fabio Marchioro: "Non è colpa di Pirlo. CR7 fa la differenza. Sua permanenza? Dipenderà dai suoi stimoli. Sulla stagione bianconera..."

22.03.2021 15:00 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Fabio Marchioro: "Non è colpa di Pirlo. CR7 fa la differenza. Sua permanenza? Dipenderà dai suoi stimoli. Sulla stagione bianconera..."
TuttoJuve.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Riguardo al post Juventus-Benevento, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Fabio Marchioro, ex portiere bianconero (1991-1992 e 1993-1994).

Come commenti il ko della Juve contro il Benevento?

"E' stata una sconfitta inaspettata. Sono scivoloni che si fa veramente fati ca a comprendere".

Qual è la tua chiave di lettura specifica, rispetto a quanto accaduto?

"Non ci sono tanti proclami da fare. Queste sono le classiche partite che nascono così e si concludono così".

A quanto ammonta il tasso di responsabilità di Pirlo in tutto ciò, a tuo parere?

"Ogni volta si responsabilizza solo ed esclusivamente l'allenatore. C'è però tutto quanto un certo contesto intorno. Secondo me, a proposito - appunto - di quello che c'è intorno, molto dipende anche dallo stadio vuoto: un conto è giocare le partite con l'Allianz Stadium gremito, un conto senza il pubblico".

A tuo giudizio la Juve sta già guardando oltre il tecnico bresciano?

"Secondo me no. La Juve aveva messo perfettamente in preventivo una stagione come questa. Forse l'obiettivo vero e proprio era la Champions, ma le cose sono andate diversamente. Secondo me cambiare non ha senso".

Quali sono, invece, le tue sensazioni su CR7? Dal tuo punto di vista lascerà la Juve a fine stagione?

"Secondo me dipende tutto da che cosa vorrà fare lui: conteranno i suoi stimoli. Si può criticare quanto lo si vuole, ma avere Ronaldo in squadra ti fa la differenza".

Si ringrazia Fabio Marchioro per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.