ESCLUSIVA TJ - Cristiano Zanetti: "Alla Juve manca Marotta. Pirlo non ha colpe. In Europa solo Haaland come CR7. Dybala nella top ten: è da tenere!"

28.04.2021 15:30 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Cristiano Zanetti: "Alla Juve manca Marotta. Pirlo non ha colpe. In Europa solo Haaland come CR7. Dybala nella top ten: è da tenere!"
TuttoJuve.com
© foto di Giacomo Morini

Riguardo all'attualità in orbita bianconera, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Cristiano Zanetti, centrocampista della Juventus tra il 2006 e il 2009.

Come giudichi le difficoltà riscontrate dalla Juve nel corso di questa stagione?

"La Juve ha cambiato tanto. Ha perso esperienza a centrocampo innanzitutto: se vuoi vincere, è un requisito essenziale. Credo, tuttavia, che sia un rischio messo in preventivo dalla società: succede così, nell'immediato, se cedi i più esperti, per giocatori un po' più giovani".

Si riferisce, in particolare, ad Arthur e Mckennie?

"Magari il domani sarà loro, però - se uno guarda al presente - almeno uno tra Pjanic e Khedira lo dovevi tenere. L'Arthur attuale non vale Pjanic, per il momento".

Alla base ci sono anche colpe di Pirlo?

"No, per me non ha colpe. Per quello che ha avuto a disposizione, quando ha avuto tutti, ha fatto bene".

Anche nella gestione di Ronaldo?

"Assolutamente. E vorrei dire una cosa a riguardo":

Prego.

"Ho letto da qualche parte di una sua cessione... Secondo me, se la Juve vuole tornare ai vertici presto, non può cedere Ronaldo! Al mondo non c'è nessun giocatore come lui. L'unico che gli si può avvicinare come possibile sostituto è Halland. Poi, in giro, altri del suo livello non ne vedo".

Si è parlato anche di cessione per quanto riguarda Dybala...

"Ma come si fa? Anche qui: stiamo parlando di uno dei primi dieci giocatori al mondo! Per me è un fuoriclasse! Piuttosto che Dybala, se proprio devi dar via qualcuno, dai via Morata, con tutto il rispetto per lo spagnolo".

In un momento così complesso quanto sono importanti giocatori come i tuoi ex compagni Chiellini e Buffon?

"Molto, però a essere da stimolo devono essere giocatori dell'undici titolare, non giocatori che stanno in panchina. Alla Juve mancano leader di esperienza in campo".

Altra tua ex squadra è l'Inter: credi che i nerazzurri possano aprire un ciclo vincente con Conte?

"Non lo so. Dipenderà tutto dalla Juve. Certo è che il successo di quest'anno dell'Inter è dipeso principalmente da una cosa".

Quale?

"L'accoppiata Conte-Marotta: questo scudetto lo hanno vinto loro. Alla Juve manca uno come Marotta, e si vede".

Cosa dovrebbero fare i bianconeri per riconquistare lo scudetto in tempi brevi?

"Aggiungere esperienza a centrocampo. Dopodichè la Juve potrà essere, a tutti gli effetti, l'anti-Inter".

Si ringrazia Cristiano Zanetti per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.