ESCLUSIVA TJ - Atalanta-Juve, il doppio ex Marchetti: "Match apertissimo. Grazie a Gasperini bergamaschi al vertice. Ecco perchè confermerei Pirlo"

15.04.2021 17:30 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Atalanta-Juve, il doppio ex Marchetti: "Match apertissimo. Grazie a Gasperini bergamaschi al vertice. Ecco perchè confermerei Pirlo"
TuttoJuve.com
© foto di Nicolò Campo/Image Sport

Riguardo all'imminente Atalanta-Juventus, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Gianpietro Marchetti, ex calciatore tanto bianconero (1969-1974), quanto bergamasco (1966-1968 e 1974-1979).

Atalanta-Juventus. Che tipo di partita ti aspetti?

"Mi aspetto una bella partita. Rispetto al passato è una sfida importantissima. Ai miei tempi era come Davide contro Golia, adesso non più".

A proposito di Atalanta: giudichi Gasperini già pronto per una big?

"Assolutamente sì! Gasperini è un grandissimo allenatore. Grazie a lui, l'Atalanta ha raggiunto il suo apice storico".

Per quanto riguarda Pirlo invece? Merita la riconferma?

"Sì, secondo me sta seminando bene. E' alla sua prima esperienza: era normale prevedere che avrebbe avuto delle difficoltà".

Questa stagione è finito anche nel mirino il centrocampo bianconero...

"Io credo, tuttavia, che Pirlo - essendo stato un grande interprete del ruolo - sappia bene che cosa fare".

Come agiresti con Dybala? Rinnoveresti lui il contratto?

"Le cose si fanno sempre in due. Per me è un giocatore importante e dovrebbe prolungare".

Qual è la tua chiave di lettura rispetto al presunto malumore di CR7?

"Lui è il capocannoniere. I suoi gol sono indispensabili: senza le reti di CR7 questa stagione sarebbe andata diversamente. Trovarne un altro del suo livello è impossibile".

Si ringrazia Gianpietro Marchetti per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.