ESCLUSIVA TJ - Antonio Caliendo: "CR7 potrebbe andare al Psg insieme a Messi. Paratici? Cherubini buon successore, lo vedrei bene in coppia con Trezeguet"

27.05.2021 18:30 di Luca Cavallero   Vedi letture
ESCLUSIVA TJ - Antonio Caliendo: "CR7 potrebbe andare al Psg insieme a Messi. Paratici? Cherubini buon successore, lo vedrei bene in coppia con Trezeguet"
TuttoJuve.com

Riguardo all'attualità in orbita bianconera, la redazione di TuttoJuve.com ha intervistato in esclusiva Antonio Caliendo, noto procuratore sportivo.

Come giudica l'addio di Paratici?

"Non è affatto improvviso. In società come la Juventus queste sono strategie che si pianificano con minimo sei mesi di anticipo, se non addirittura un anno".

Da quali presupposti è dettato?

"E' finito un ciclo. Bisognava resettare e ripartire, ricercando anche stimoli nuovi".

Ritiene che il profilo di Paratici sia spendibile in altri top club?

"Se chiudi una porta, si apre un portone. Il caso Marotta insegna. Ci sono però anche precedenti negativi".

Quali?

"Marco Branca. Dopo l'addio all'Inter, nonostante avesse vinto tutto, ha fatto molta fatica a rientrare".

Per l'imminente futuro si parla di Federcio Cherubini. Lei ha tuttavia assistito Trezeguet in carriera, altro nome spesso accostato in orbita bianconera: auspica un suo ritorno in società, nella veste di dirigente?

"Tare è passato dall'essere calciatore a dirigente e ha ottenuto grandi successi. David potrebbe compiere lo stesso iter. Ha superato tutti gli esami con il massimo dei voti e per la Juventus ha dato praticamente tutto, viaggiando tutto il mondo. Potrebbe affiancare Cherubini in un'eventuale nuova avventura".

Tra i colpi magistrali di Paratici figura anche CR7: a suo giudizio è terminato anche il ciclo del portoghese a Torino?

"C'è parecchio movimento in giro. Io ho la sensazione che il Psg possa vendere Mbappè e unire il duo Ronaldo-Messi a Parigi, in primis per motivazioni di carattere commerciale":

Si ringrazia Antonio Caliendo per la cortesia e per la disponibilità dimostrate in occasione di questa intervista.