LEONI PER AGNELLI – La follia di chi crede che dare Dybala all'Inter per Icardi sia un affare per due. Sarebbe un doppio regalo ai nerazzurri, un suicidio da evitare anche perdendo una plusvalenza

15.08.2019 21:45 di Redazione TuttoJuve Twitter:    Vedi letture
LEONI PER AGNELLI – La follia di chi crede che dare Dybala all'Inter per Icardi sia un affare per due. Sarebbe un doppio regalo ai nerazzurri, un suicidio da evitare anche perdendo una plusvalenza

Sono sempre più strani giorni quelli del calciomercato. Si cerca con frenesia di dare una spiegazione a tutto e persino di suggerire mosse di mercato “inevitabili” per alimentare i sogni di qualcun'altro. Al netto di quello che succederà e del perché potrebbe succedere (ma auguriamoci di cuore di non doverlo raccontare) mi resta assai inspiegabile l'idea che dare Dybala all'Inter rappresenti un affare per due. 

Cioè, fatemi capire: l'Inter ha un problema che si chiama Icardi. Un problema che, tanto per non cambiare, si è creata da sola, togliendogli la fascia da capitano, un posto da titolare, escludendolo dal ritiro e togliendogli la numero 9. Quindi l'Inter ha una bomba interna da gestire, ben pagata, che perde di valore sul mercato mese dopo mese, ma per la quale chiede 80 milioni di euro. E nel frattempo sono arrivati Lukaku, forse arriverà Dzeko e c'è Lautaro, in pratica per completare l'attacco servirebbe un Dybala. Anzi, proprio lui. La Juventus può contare, al momento, su Ronaldo, Higuain, Mandzukic, Dybala, Bernardeschi e Douglas Costa; però, tutto ad un tratto, sembra che serva assolutamente Icardi, un giocatore che, tra l'altro, mal si sposa con l'idea di attaccante mobile al servizio della squadra che ha Sarri. E che serva a tal punto da dover sacrificare proprio Dybala (che nasce attaccante centrale ma che molto più e meglio di Icardi sa partecipare alla manovra, quindi perfetto per Sarri). Ma stiamo scherzando o cosa? Quindi la Juventus dovrebbe togliere un “mal di testa” all'Inter, cedendogli Dybala (magari anche un conguaglio?!) per portare in bianconero un attaccante che sicuramente è molto forte, ma non gioca da oltre 5 mesi e ha un agente molto ingombrante e che ovunque va rischia di spaccare lo spogliatoio? Qualcuno obietta “vuoi che la Juve non lo sappia gestire”; certo che lo saprebbe gestire ma perché crearsi un problema dove un problema non c'è? E perché toglierlo all'Inter aiutandola persino a rinforzarsi? 

Sono davvero giorni strani in cui tutto sembra possibile, persino una sciocchezza come questa. Sento qualche “operatore di mercato” usare la formula “inevitabilmente sarà così”, come se la Juventus senza Icardi non avesse creato un dominio di 8 anni in Italia conquistando due finali Champions. L'augurio della maggioranza dei tifosi bianconeri è che la Juventus non commetta una sciocchezza simile, ma se la dirigenza continua ad operare come storicamente ha fatto, questo è un errore che non commetterà. Non avrebbe alcuna logica. Anzi, una si. La plusvalenza che farebbero, in caso di scambio, sia Inter che Juventus, ma se in un calcio dove già non ci sono più bandiere, dove i giocatori simbolo vanno e vengono, dove la fascia da capitano finisce sul braccio di chiunque, si ragiona anche soltanto di plusvalenze allora ai tifosi non resta che tifare davvero soltanto la maglia e aspettarsi di tutto, persino un'operazione Icardi-Dybala che non avrebbe alcuna logica di essere fatta. 

Vincenzo Marangio – Radio Bianconera

Twitter @enzomarangio