Franco Carraro: "Giusto togliere gli Scudetti alla Juve, sbagliato darli all'Inter"

 di Alessandro Vignati  articolo letto 19252 volte
© foto di Federico De Luca
Franco Carraro: "Giusto togliere gli Scudetti alla Juve, sbagliato darli all'Inter"

Intervistato da Libero, l'ex presidente FIGC Franco Carraro è tornato su Calciopoli. E non solo: "Togliere gli scudetti alla Juve fu giusto. Fu sbagliato assegnarli  all’Inter. La Juventus aveva patteggiato la sua pena, dunque in una certa forma aveva riconosciuto l’illecito.  Dare lo scudetto all’Inter è stato un eccesso di zelo. Perché non esiste nella storia che un titolo vada assegnato a tavolino. Resta un gioco, uno sport, non una pratica bollata. Questa è una Nazionale dove speriamo che il collettivo sopperisca all’assenza di grandi leader. La Bibbia ci insegnava: 7 anni di vacche magre e solo dopo 7 anni di vacche grasse. Per il nostro Paese, non solo per il calcio, sono ben più di 7 anni di vacche magrissime. Non ho mai scommesso, ma se dovessi farlo punterei tutto sull’Italia anche dopo aver visto una squadra che ha sbagliato ad accettare il gioco della Svezia. Se gli azzurri fanno quello che sanno fare e soprattutto rimangono calmi, e se San Siro ci mette lo zampino, rimangono i favoriti. Ventura? Per la panchina azzurra bisogna scegliere tra gli allenatori al momento disponibili, e restare dentro i vincoli del bilancio federale che solo eccezionalmente per Conte erano stati superati. Le cronaca delle vicende della Nazionale insegna poi che per qualsiasi allenatore è più facile ottenere risultati quando può contare su un consistente gruppo di atleti che giocano nella stessa squadra anche in campionato. Detto questo, Ventura è un bravo professionista. Var? Sì, per una ragione.Non è possibile che per giudicare una partita io che sto a casa, davanti alla tv, abbia più elementi dell’arbitro in campo”.